Nuova fiera, c’è la firma
Un grande evento prima dell’estate

CIVITANOVA - Giampiero Properzi, già proprietario del Fermo forum, gestirà lo spazio per i prossimi 5 anni. Al Comune 63mila euro l'anno. Corvatta: "Inizierà un'attività formidabile"
- caricamento letture
Corvatta properzi e peroni civitanova

Il sindaco Tommaso Corvatta con Giampiero Properzi e l’assessore al commercio Francesco Peroni

 

di Marco Ribechi

(foto di Ciro Lazzarini)

La nuova fiera di Civitanova ha un gestore. Si tratta di Giampiero Properzi, già proprietario del Fermo forum e con anni di esperienza nell’organizzazione di grandi eventi. Si conclude così l’iter iniziato a giugno e proseguito in estate con la presentazione del bando pubblico. Al Comune andranno circa 63mila euro l’anno per un contratto di cinque anni, rinnovabile nel caso in cui i risultati saranno ritenuti soddisfacenti. «Sarà una sede per eventi, spettacoli e fiere – spiega l’assessore al commercio Francesco Peroni – il centro congressi è già stato chiesto per dei corsi di formazione. Il programma è di fare un grande evento prima dell’estate. Da due anni l’attività fieristica è ferma ma con la nuova gestione si ricomincerà in pompa magna, anche grazie all’ubicazione del nostro polo fieristico che lo rende davvero appetibile».

I locali della nuova fiera di Civitanova

I locali della nuova fiera di Civitanova

L’accordo prevede ogni anno la possibilità di utilizzo da parte del Comune di cinque giorni per quanto riguarda la struttura grande più altri 20 per la sala convegni. Il progetto si basa su due filoni. Il primo: sostenere e incentivare le aziende dei maggiori distretti  produttivi marchigiani e non solo, con l’obiettivo di riportare il territorio produttivo al centro dei mercati nazionali e internazionali. Il secondo: valorizzare il nuovo padiglione fieristico e con esso il territorio, attraendo pubblico proveniente da tutta Italia (e non solo) alla scoperta delle sue bellezze e delle opportunità che offre. «Questo è l’anno zero – spiega il nuovo gestore Giampiero Properzi – Sarà un polo complementare a quello di Fermo. Alcuni eventi si potranno replicare. L’idea è di valorizzare tutta la produzione locale come cappelli, calzature, edilizia e agroalimentare. Presto metteremo on line il programma degli eventi che per il momento però non lo sveliamo. Contiamo di realizzarne uno grande prima dell’estate e non escludiamo anche altri più piccoli. Entreremo a pieno regime nella seconda metà dell’anno». Entusiasta il sindaco Tommaso Corvatta: «La selezione per la gestione della fiera è stata assolutamente trasparente per mezzo di bando pubblico – spiega Corvatta – ci sarà una grande sinergia con il polo di Fermo, loro mettono l’esperienza, noi invece le relazioni con le realtà locali. Si prospetta un’attività formidabile». Properzi non appare preoccupato dalle dimensioni ridotte del nuovo polo fieristico: «Consideriamo la fiera di Civitanova una bomboniera, questo non significa che non si potranno organizzare eventi di grande livello, basta rivolgersi a delle nicchie specifiche».

 

properzi civitanova fiera

Gianpiero Properzi



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X