Spese pazze, udienza rinviata a maggio

SOLDI PUBBLICI - Le difese hanno presentato al Gup di Ancona un'istanza di nullità del capo di imputazione per il reato di peculato subito respinta dal giudice Francesca Zagoreo
- caricamento letture
WCENTER 0ANCAIAJJZ - palazzo regione Marche - gratis - xxxxx xxxxxx

La sede della Regione

Aperta e subito rinviata al 16 maggio la maxi udienza per 66 consiglieri, ex consiglieri e addetti dei gruppi del Consiglio regionale per le spese dei gruppi fra il 2008 e il 2012. Le difese hanno presentato al Gup di Ancona un’istanza di nullità del capo di imputazione, per il reato di peculato, subito respinta dal giudice Francesca  Zagoreo. Che ha invitato i pm a produrre entro marzo prossimo una scheda analitica riassuntiva delle accuse a carico di ciascun indagato. L’avvocato Guido Calvi, difensore fra gli altri dell’ex capogruppo del Pd Mirco Ricci, ha eccepito un difetto di notifica dell’avviso di chiusura delle indagini, e il giudice ha rimesso gli atti al pm perché provveda in tal senso. Le spese contestate ammontano complessivamente a 1,2 milioni di euro.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X