Matteo e Cecilia
sono i “Birrai dell’anno”

PASSIONE - I due giovani titolari del birrificio MC77 di Caccamo vincono il premio "Emergenti" al concorso di Firenze
- caricamento letture
Matteo e Cecilia sono i Birrai dell'anno

Matteo e Cecilia sono i “Birrai dell’anno”

birraio dell'anno

 

Ieri sera a Firenze è stato assegnato il premio “Birraio dell’ anno” nella categoria “Emergenti” a Cecilia Scisciani e Matteo Pomposini, titolari e mastri birrai del birrificio MC77  di Serrapetrona. Una grande passione per la birra artigianale ha unito i due giovani,  che si sono conosciuti al liceo, durante l’università a Roma. Lui  ingegnere,  lei laureata in biotecnologie hanno deciso di approfondire la materia fino a quando sono iniziati i primi esperimenti casalinghi diventati ora una attività artigianale di successo. 

di Maria Stefania Gelsomini

Quello appena passato si conferma un anno da incorniciare per il Birrificio Artigianale MC 77 di Caccamo di Serrapetrona. Dopo la medaglia d’oro conquistata dalla Fleur Sofronia lo scorso novembre al concorso internazionale Brussels Beer Challenge di Anversa in Belgio (leggi l’articolo), Cecilia Scisciani e Matteo Pomposini sono stati incoronati migliori Birrai Emergenti 2015 d’Italia da una giuria di oltre 90 esperti del settore. La proclamazione è avvenuta nell’ambito della settima edizione del Premio Birraio dell’Anno, uno degli appuntamenti più prestigiosi del panorama brassicolo italiano, in programma al teatro ObiHall del capoluogo toscano dal 15 al 17 gennaio. In gara da quest’anno, oltre ai migliori 20 birrifici italiani, anche una nuova categoria, quella riservata ai cinque birrai emergenti, selezionati lungo tutta la Penisola da esperti, addetti ai lavori, gestori di pub e degustatori. Insieme ai “nostri” Cecilia e Matteo, gli altri candidati erano Andrea dell’Olmo del birrificio Vento Forte di Bracciano (Roma), Josif Vezzoli del birrificio Birra Elvo di Graglia (Biella), Paolo Algeri e Gioia Ravasio del Birrificio Hop Skin di Curno (Bergamo) e Stefano di Stefano del birrificio Argo di Lemignano (Parma). Ma tutti si sono dovuti arrendere alla bravura dei due giovani mastri birrai maceratesi, che hanno sbaragliato la concorrenza aggiudicandosi la palma d’oro come migliori Birrai Emergenti, titolo assegnato a produttori che hanno messo in commercio birre per la prima volta nei due anni antecedenti all’anno giudicato.

birraio dell'anno 2Nella categoria Miglior Birraio dell’Anno 2015 ha vinto invece Fabio Brocca del Birrificio Lambrate di Milano, che si aggiunge a Nicola Perra del Birrificio Barley di Maracalagonis (CA), a Valter Loverier del birrificio LoverBeer di Marentino (TO), a Gino Perissutti del Birrificio Foglie d’Erba di Forni di Sopra (UD), a Riccardo Franzosi del Birrificio Montegioco di Montegioco (AL), a Luigi D’Amelio del Birrificio Extraomnes di Marnate (VA) e a Simone Dal Cortivo del birrificio Birrone di Isola Vicentina (VI), trionfatori delle precedenti edizioni. Il premio, autentico tributo alla birra artigianale made in Italy, impreziosito da degustazioni-show e da incontri di approfondimento, riconosce il lavoro di un produttore nel corso di un intero anno, e valuta la bravura tecnica di un birraio nel complesso, comprese la sua filosofia, la costanza qualitativa dei prodotti e la capacità di saper riprodurre una birra di qualità nel tempo.

Un folto gruppo di maceratesi che studiano e lavorano a Firenze e molti sostenitori arrivati a fare il tifo dal nostro territorio hanno potuto degustare in questi tre giorni, insieme ad appassionati provenienti da tutta Italia, ben 100 birre artigianali alla spina prodotte dai birrifici in gara, senior ed emergenti, tutti presenti con un propria postazione e spine alla mescita, o acquistare le loro birre preferite in bottiglia nei beershop allestiti per l’occasione. Innegabile e scontata la nostra soddisfazione nel vederci nominati tra quei 5 nomi” affermava qualche giorno fa Cecilia Scisciani prima di partire per Firenze, e ora, dopo la vittoria, commenta quasi incredula: “sì è andata meglio di quanto ci aspettassimo!”.

 

birrario dell'anno

La manifestazione al teatro ObiHall di Firenze





© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X