Montecosaro dice no all’unione
“Con Civitanova non ci sarebbe risparmio”

Interviene l'assessore al Bilancio Andrea Garbuglia dopo l'idea del consigliere Gismondi uscita ieri durante il rapporto sull'attività del consiglio comunale della cittadina costiera. "Prima dovrebbe dirlo a noi"
- caricamento letture
Il Comune di Montecosaro

Il Comune di Montecosaro

«Né io né il sindaco conosciamo il consigliere di Civitanova Gismondi e non ci sarebbe alcun risparmio dalla fusione. Il progetto non è né all’ordine del giorno, né del mese, né dell’anno. Non è proprio nelle nostre teste. Progetti di fusione e matrimonio non sono all’orizzonte. Prima di annunciarli dovrebbe dirli a noi». Fa discutere l’idea uscita ieri a Civitanova durante il rapporto sull’attività del consiglio comunale della cittadina costiera. Da Montecosoro arrivano i primi commenti dell’assessore al Bilancio Andrea Garbuglia. «Dimezzamento delle spese ? – incalza l’assessore – La giunta e il sindaco percepiscono zero euro di indennità e zero euro di rimborso spese». Garbuglia ne ha anche per le dimissioni dell’assessore Noris Secchiaroli. «Non esiste nessun problema – dice Garbuglia – ieri si è svolta la prima giunta con il nuovo assessore ai Lavori pubblici, Filippo D’Alterio. Sarà un 2016 ricco di progetti che presto presenteremo alla cittadinanza».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X