Tassa sulla prostitute contro i tagli
“Introito di 60-70 milioni”

Il consigliere Roberto Zaffini di Fratelli d'Italia proporrà la misura in un emendamento alla Finanziaria 2015 della Regione
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

prostitutaUna tassa regionale a carico delle prostitute per supplire ai tagli. E’ la proposta del consigliere regionale di Fratelli d’Italia Roberto Zaffini, ex Lega Nord, che domani presenterà un emendamento alla Finanziaria 2015 della Regione Marche per l’inserimento del nuovo capitolo di entrata.
L’introito annuo stimato per le Marche “si configurerebbe intorno ai 60-70 milioni di euro che potrebbero essere destinati a un fondo per interventi a sostegno di disoccupati, famiglie in difficoltà, ecc”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X