Misterioso Babbo Natale a Bolognola
Lascia regali sulle porte delle case
ma nessuno sa chi è

LA BELLA NOTIZIA - Sorpresa per tutte le 45 famiglie del paese che hanno trovato oggetti in legno da appendere all'albero. Ricerche per conoscere l'artefice del gesto. Il sindaco Simonetta Scaficchia: "Il Comune non c'entra". La vice presidente della pro loco Cristina Gentili: "Non siamo stati noi ma sicuramente è qualcuno del posto"
- caricamento letture
Gli abitanti di Bolognola hanno trovato sulla porta delle loro case un oggetto in legno da appendere all'albero di Natale

Gli abitanti di Bolognola hanno trovato sulla porta delle loro case un oggetto in legno da appendere all’albero di Natale

di Alessandra Pierini

«Babbo Natale esiste davvero». E’ stato questo il primo pensiero dei 175 abitanti di Bolognola che la mattina della vigilia hanno trovato, attaccato alle porte delle loro case, un oggetto in legno da appendere all’albero di Natale. Nel paesino, al tempo stesso il più alto e il meno esteso delle Marche, in questi giorni non si è parlato d’altro e dopo lo stupore iniziale gli abitanti di Bolognola hanno cominciato a chiedersi chi potesse essere il mittente della gradita sorpresa. Il mistero di Natale, però, ad oggi, è ancora senza risposta.

Pattini con un grosso fiocco rosso, stelline rosse e bianche: sono questi i soggetti scelti per omaggiare le 45 famiglie di Bolognola. Confezionati in un sacchettino trasparente con tanto di bigliettino con il nome della famiglia e gli auguri di Buon Natale . A raccontare la felicità dei residenti che si sono sentiti catapultati in una sorta di racconto natalizio di cui sono i protagonisti è Samantha Carlini, 27 anni: «E’ stata una graditissima sorpresa per tutti noi che, tra preoccupazioni e crisi, abbiamo avuto modo di sorridere ancora». Appesi gli oggettini all’albero di Natale, a Bolognola sono scattate le indagini per scoprire l’ignoto “benefattore”.

Il sindaco Simonetta Scaficchia

Il sindaco Simonetta Scaficchia

I residenti hanno raccolto indizi sull’ora in cui i regali sono stati consegnati, hanno analizzato la calligrafia dei biglietti e fatto le ipotesi più disparate. In molti hanno ipotizzato che l’iniziativa fosse dell’amministrazione. Molti, convinti che il regalo venisse dal Comune, hanno ringraziato il sindaco Simonetta Scaficchia la quale però non ne sa nulla:«E’ stata una sorpresa anche per me – commenta – chiunque sia stato ha avuto proprio un bel pensiero».

Lo stesso vale per la pro loco “La Sibillina”, anch’essa tra i principali sospettati. «Non siamo stati noi – precisa il vice presidente Cristina Gentili – ma abbiamo capito che è sicuramente qualcuno del posto che vuole rimanere ignoto. Io, personalmente, ho smesso di fare domande perchè mi piace che questo bellissimo gesto rimanga avvolto nel mistero».

I punti interrogativi rimangano e chissà che dopo Babbo Natale a Bolognola non passi anche la Befana.

 

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X