Far west sulla costa,
l’arrestato accusato di tentato omicidio

CIVITANOVA - L'albanese Kurti Legion aveva cercato di investire un poliziotto e provocato un grave incidente stradale in cui era rimasto ferito un 41enne
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
inseguimento incidente fontespina

L’auto risultata rubata che ha provocato l’incidente

di Laura Boccanera

E’ in carcere Kurti Legion, il 25enne albanese che ieri pomeriggio a bordo di un’Audi A3 risultata rubata ha seminato il panico nel quartiere di Fontespina, a Civitanova, provocando anche l’incidente nel quale è rimasto ferito Andrea Perini (leggi l’articolo). L’uomo è accusato, tra l’altro, di tentato omicidio per aver cercato di investire un poliziotto e per aver causato l’incidente in cui è rimasto coinvolto Perini. Secondo la polizia Legion sarebbe un elemento di una banda di malviventi che compiva vari furti in zona. Irregolare sul territorio nazionale il 25enne ieri è stato fermato a seguito di un inseguimento pericolosissimo nel quale è rimasto anche ferito un agente, Lorenzo Di Paolo. Il poliziotto ha rischiato per ben due volte di essere investito dal ladro mentre con l’auto rubata cercava di seminare la vettura civetta della polizia. In commissariato ovviamente c’è soddisfazione per l’esito dell’operazione che non si è ancora conclusa. Le indagini infatti proseguono per trovare i presunti complici dell’uomo. La polizia ha acquisito il cellulare e ora si cerca tra i suoi contatti possibili elementi per ricostruire l’attività criminale del gruppo. La polizia lo descrive come un elemento pericoloso, pronto a tutto pur di sfuggire alle manette: dopo l’incidente avrebbe attraversato anche i binari per seminare gli agenti e poi per oltre un chilometro di corsa ininterrotta si sarebbe arrampicato su capannoni, case, recinzioni. Solo il cedimento di un soffitto ha permesso alle forze dell’ordine di acciuffarlo e condurlo in carcere. Dopo una notte all’ospedale sta bene Andrea Perini, il 41enne che era a bordo della Fiat Bravo coinvolta nell’incidente. Dopo una prima fase in cui si temeva per la sua vita gli accertamenti sanitari non hanno riscontrato alcuna lesione o trauma. Quindici i giorni di prognosi invece per l’agente Di Paolo prontamente intervenuto sul posto. Kurti Legion dovrà ora rispondere di un elenco di reati: tentato omicidio, ricettazione, resistenza e violenze a pubblico ufficiale, lesioni gravi, guida senza patente, possesso arnesi da scasso, violazione di domicilio, danneggiamenti. Lunedì è fissata la convalida dell’arresto.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X