Botte al Caffè del viale,
denunciati gli aggressori

CIVITANOVA - Sono due marocchini, l'aggressione nata dalla richiesta del pagamento dell'affitto
- caricamento letture
La rissa davanti al caffè del viale

La rissa davanti al caffè del viale

Botte davanti al Caffè del viale di Civitanova: i carabinieri rintracciano e denunciano due marocchini che hanno pestato, e uno di loro colpito con una pietra, due loro connazionali (leggi l’articolo). I fatti risalgono alle 11 di sabato mattina. E’ allora che davanti al bar di viale Matteotti due uomini. E. M. A., 43 anni, e T. H., 44, hanno picchiato dei loro connazionali. Calci, pugni e poi uno di loro, il 44enne, ha preso delle pietre dai vasi delle piante ornamentali che si trovano lungo il corso e con una di queste colpisce uno dei connazionali che è caduto a terra, sanguinante. Una aggressione che è nata, secondo le indagini svolte dai carabinieri della Compagnia di Civitanova, comandata dal capitano Enzo Marinelli, per questioni economiche. I due aggressori avevano ospitato a casa loro i due connazionali e chiedevano loro il pagamento dell’affitto: circa 300 euro. I due aggrediti non volevano pagare perché dicevano di averlo già fatto. Da qui il regolamento di conti in strada. I due marocchini sono stati rintracciati dai carabinieri dopo alcuni giorni di indagine, grazie alle testimonianza di chi ha assistito all’aggressione, ha individuato e denunciato i due magrebini per lesioni aggravate.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X