Fatture non saldate,
il Tribunale pignora
il conto corrente della Maceratese

Diatriba aperta tra la società biancorossa e l'azienda Football House. La presidente Tardella: "Faremo valere le nostre ragioni nelle sedi competenti"
- caricamento letture
Maria Francesca Tardella in tribuna incita la squadra

Maria Francesca Tardella in tribuna incita la squadra

Il tribunale di Macerata ha notificato il pignoramento del conto corrente alla Maceratese per una presunta fornitura non pagata. E’ avvenuto ieri, all’indomani della straordinaria vittoria all’Helvia Recina contro la Sambenedettese. Alla presidentessa Maria Francesca Tardella è stato notificato il decreto ingiuntivo per delle fatture non saldate all’azienda Football House di Pollenza. “Non siamo debitrici di nulla – dice la presidentessa – Faremo valere le nostre ragioni nelle sedi competenti”. L’episodio risale alla fine di agosto quando la società biancorossa si è vista recapitare una fornitura di materiale sportivo per oltre 10mila euro.

Sul fantastico momento che sta vivendo la Maceratese prima in classifica, ieri la presidentessa Tardella ha rilasciato un’intervista (leggi l’articolo).

(a. b.)

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X