Sorpresa nella notte:
spuntano le luminarie in corso Cavour

MACERATA - I commercianti della via hanno trovato un compromesso dopo un incontro informale con il sindaco Carancini. Gli addobbi sono stati montati a tempo record. Elisa Bolognesi di Multilingue: "Ora c'è finalmente un clima di cooperazione anche se non tutti hanno partecipato"
- caricamento letture
La foto condivisa dal sindaco Romano Carancini delle luminarie di Corso Cavour

La foto condivisa dal sindaco Romano Carancini delle luminarie di Corso Cavour

di Carmen Russo

Non c’è crisi che tenga e la magia del Natale rapisce anche chi inizialmente si era chiuso in altre idee. E’ quello che è successo in corso Cavour, dove la notte scorsa sono state montate – un po’ a sorpresa per i cittadini – le tanto discusse luminarie (leggi l’articolo). Nonostante un primo dissenso e un gesto a mo’ di ribellione per chi non era disposto a investire fondi per gli addobbi in quella che è una delle arterie principali di Macerata, i commercianti di corso Cavour hanno trovato un compromesso e da oggi l’unica via rimasta “al buio” si accende per aspettare il Natale.
La decisione arriva dopo un incontro in comune, del tutto informale, dove il primo cittadino Romano Carancini, venerdì scorso, ha voluto ascoltare personalmente i commercianti di corso Cavour per capire quali fossero le problematiche reali legate alla mancanza di luminarie. «Il sindaco voleva capire qual era il problema e ci ha chiamati per sapere il punto di vista di ognuno – ha detto Elisa Bolognesi di Multilingue – Poi abbiamo fatto il punto sui favorevoli e contrari e anche qualcuno che inizialmente non era disposto a investire fondi per gli addobbi, ha votato per il sì. Se serve la “sgridata” per compattarci, ben venga: ora c’è finalmente un clima di cooperazione anche se non tutti hanno partecipato. Da operatore commerciale dico che se anche chi, come me, ha l’ufficio al primo piano e ha voluto partecipare, è esclusivamente per il bene della città. Non voglio stigmatizzare chi non paga, avrà le sue ragioni, né voglio incolpare chi si era tirato indietro perché stanco di investire per gli altri. Chi non paga c’è ovunque, ma credo che questo sia stato un segnale forte per i commercianti corso Cavour», conclude elisa Bolognesi.
Le luminarie sono state montate in tempi record. “Voglio dire grazie ai commercianti di corso Cavour che in 36 ore sono riusciti con impegno a far ritrovare Natale in quella bellissima via. Magari con difficoltà ma dialogando le cose riescono”, questo ciò che scrive il sindaco Carancini con la foto di corso Cavour “illiminata”.
Intanto un grande successo per i mercatini che da corso Cairoli alle piazze Mazzini, Vittorio Veneto e della Libertà hanno attirato tante persone.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X