Interrogazione su Civitanova danza
Marcolini: “E’ vero,
richiesta arrivata tardi”

CIVITANOVA - Presentata dai consiglieri regionali Ottavio Brini e Erminio Marinelli è stata discussa oggi. Chiedevano di sapere se è vero che la richiesta, dalla cittadina costiera, sia arrivata oltre i termini tanto da perdere il fondo
- caricamento letture
Il consiglio regionale

Il consiglio regionale

di Laura Boccanera

Mancato contributo a Civitanova danza, l’interrogazione arriva in consiglio regionale. Marcolini: «E’ vero, la richiesta al finanziamento è arrivata tardi».

Presentata nei giorni scorsi dai consiglieri regionali Ottavio Brini e Erminio Marinelli il caso Civitanova danza arriva in Regione. I due politici del centrodestra avevano sottolineato come nella programmazione regionale per lo spettacolo dopo più di 20 anni non siano stati erogati fondi per la kermesse coreutica, vera perla della cultura per la città nel nome di Enrico Cecchetti. Nell’interrogazione i due consiglieri chiedevano di sapere se è vero che la richiesta da Civitanova sia arrivata oltre i termini. Questa anche la spiegazione fornita dagli uffici comunali, secondo cui la domanda è stata presentata oltre la scadenza. Sul caso il segretario Pier Giuseppe Mariotti ha aperto un’inchiesta interna per appurare le responsabilità personali e eventualmente procedere per un danno economico per l’ente. L’assessore al Bilancio, Pietro Marcolini, ha risposto rilevando come sono stati messi a disposizione circa 500mila euro a sostegno delle attività di spettacolo dal vivo confermando che «La richiesta è arrivata in ritardo per Civitanova danza ». Nella replica, il consigliere Brini si è detto “perplesso e preoccupato per come è amministrata la città di Civitanova  considerato che i mancati finanziamenti alla manifestazione di rilievo internazionale sarebbero dipesi dal ritardo dalla presentazione della domanda per accedere agli stessi contributi regionali.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X