Vis Concordia sfortunata contro Sora

CALCIO A 5 FEMMINILE - Un autogol di Martina Berdini apre la strada alla formazione laziale
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Vis ConcordiaDiscreta gara della Vis Concordia che, oltre agli avversari, ultimamente deve fare i conti anche con una dose massiccia di sfortuna. Anche contro il Sora, in un primo tempo tutto sommato equlibrato, la gara è stata sbloccata su un tiro della portoghese Ferreira Pinto ottimamente respinto da Fermani, la sfera rimpalla due metri avanti sul corpo dell’accorrente Berdini, per poi ruzzolare in rete nel piu’ classico degli autogol. Due-tre conclusione per le sorane, un paio della vissine (Di Buò e Piersimoni ben respinte da Piras) e il primo tempo passa agli archivi. Ripresa con supremazia territoriale iniziale delle ciociare, ma senza pericoli evidenti per la porta vissina, poi una palla persa centrocampo consente la fuga di Ferreira Pinto, bel pallonetto sull’uscita di Fermani, palo interno e gol. Subito dopo c’è un contropiede della vis con capitan Giosuè sulla quale interviene con plateale sgambetto da dietro della Di Flumeri, si ferma per un attimo Giosuè mentre l’arbitro concede il vantaggio poi, sul fischio arbitrale fa un passo e spara a rete centrando il “sette” destro: gol non dato giustamente perché il tiro è avvenuto un attimo dopo il fischio, “giallo” generoso a Di Flumeri (l’intervento è stato duro e pericoloso, e poteva anche essere sanzionato con cartellino di diverso colore) e punizione alta della Di Buò. Sul tentativo di andare in avanti della Vis (gran sberla di Fermani a spiovere che quasi sorprende Piras), arriva poi un contropiede a destra che porta al passaggio smarcante di Papitto per la Ferreira Pinto che segna da sinistra. Un minuto dopo, sugli sviluppi di un corner, tiro senza molte pretese di Papitto e la sfortuna ci mette ancore un grosso macigno per la Vis sottoforma di una deviazione involontaria e spiazzante di Giosuè con la schiena, palla beffarda in gol senza che Attaccalite (entrata subito dopo il terzo punto sorano), possa farci alcunché. Per la Concordia un tiro di Di Buò ed uno di Sanità che lambiscono i pali bianconeri, per il Sora una punizione di Fernandes bloccata in tuffo da Attaccalite ed un palo della stessa portoghese nel finale di gara.

CITTA’ DI SORA: Anna Piras (gk, K-n°1), Ramona Collalti (n°2), Catia Fernandes Da Silva (n°5), Michela Sacchetti (n°6), Silvia Papitto (n°8), Maira Di Flumeri (n°10), Rossana Rovito (n°11), Juliana Ferreira Pinto (n°12), Giusi Riccelli (n°14), Emanuela Pisani (n°16), Federica Nobili gk, n°22). All.: Eugenio Boranga.

VIS CONCORDIA: Samantha Fermani (gk, n°1), Arianna Sanita’ (n°2), Martina Andrenacci (n°3), Martina Berdini (n°4), Luisana Mazzacane (n°7), Silvia Ferretti (n°8), Silvia Giosuè (K-n°9), Sara Papetti (n°11), Federica Marani (n°12), Eleonora Piersimoni (n°13), Federica Di Buò (n°15), Chiara Attaccalite (gk, n°21). All.: Giuliano Tiberi.

ARBITRI: Sig. Massimo Tiberio (Teramo), Sig. Paolo Di Luigi (Teramo).

Cronoman: Luigi Leonardi (Cassino)

Reti: 07’02”-autorete- Martina Berdini (VCM), 27’11” e 32’25” Juliana Ferreira Pinto (CdS), 33’34” Silvia Papitto (CdS).

Note: Primo tempo 1-0. Spettatori 80 circa. Al 28’24” ammonita Maira Di Flumeri (CdS) per sgambetto alle spalle su Silvia Giosuè (VCM),al 28’48” ammonita Federica Di Buò (VCM) per proteste, al 32’03” ammonita Luisana Mazzacane (VCM) per fallo su Rossana Rovito (CdS). Al 39’02”-palo- Catia Fernandes Da Silva (CdS).



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X