In aumento nelle Marche
i trapianti di rene e di fegato

POLLENZA - Sabato (domani) alle 16,30 nella sala convegni del comune un convegno dell'Aido sulla situazione regionale. Saranno presenti Lucia Marinangeli, Elio Giacomelli, Francesca De Pace e Gianrenato Riccioni
- caricamento letture

aidoLo stato dei trapianti e la donazione di organi è soddisfacente nella regione: scendono le opposizioni al consenso dei famigliari dei donatori di organo (dal 35,9% dello scorso anno al 27,27% del 2014) e crescono i trapianti di rene (da 21 a 31) e di fegato (da 28 a 34).

Il dato è confortante, ma sono circa 10mila in Italia ad essere in lista d’attesa a fronte di circa 3mila trapianti effettuati in un anno. Questo grazie all’impegno nella sensibilizzazione da parte dell’Aido nazionale e locale.
fpollez
I rappresentanti regionali, in prima fila il consigliere Angelo Sciapichetti, hanno inteso stimolare una maggiore presa di coscienza da parte di tutti sull’importanza della donazione, proponendo il progetto “Una scelta in Comune”, già avviato con successo da oltre un anno in 9 Comuni delle province di Pesaro, Ancona, Ascoli Piceno e Fermo.
Il funzionario regionale di riferimento per il progetto Franco Stazio illustrerà nel convegno l’iniziativa che prevede che ciascun cittadino, all’atto del ritiro o del rinnovo della Carta d’Identità nel proprio Comune possa esprimere il proprio assenso a diventare “donatore di organi”.
I nominativi di coloro che dicono “sì” verranno inseriti nel Sit, registro nazionale dei donatori di organi, a disposizione del Sistema Sanitario Nazionale. Questa modalità verrà estesa a breve ai Comuni della nostra provincia e rappresenterà la più grande opportunità di aumentare in tempi relativamente rapidi il numero di donatori marchigiani e consentire la soluzione di gravi patologie che possono essere risolte solo con il trapianto. Per ribadire una volta di più la posizione della Chiesa a fianco dei malati ed a favore dei trapianti di organi, sarà presente il vescovo di Macerata Nazzareno Marconi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X