Trenta minuti d’attesa
al passaggio a livello
Automobilisti inferociti a Collevario

MACERATA - Convogli troppo vecchi, si guasta un motore. Le Ferrovie annunciano che da marzo entreranno in servizio i nuovi treni
- caricamento letture
Il passaggio a livello di via Roma

Il passaggio a livello a Collevario

di Sara Santacchi

Traffico in tilt e grossi disagi per gli automobilisti questa mattina al passaggio a livello di Collevario, a Macerata. Le difficoltà dovute a treni troppo vecchi: ma da marzo sono in arrivo nuovi convogli lungo la tratta tra Civitanova e Albacina che sostituiranno le vecchie e ormai logore littorine.

Una giornata che non è iniziata nel verso giusto per tanti automobilisti che oggi, poco dopo le 7, sono stati bloccati dal passaggio a livello all’ingresso della città, per chi viene da Sforzacosta, attendendo circa mezz’ora prima di poter ripartire. Le sbarre sono rimaste abbassate a lungo in attesa che passasse il treno locale diretto a Civitanova. Questione di pochi minuti, solitamente. Questa mattina, invece, l’attesa si è allungata di molto creando disagi e malumori a chi senza sapere il perché è stato costretto ad attendere mezz’ora prima di ripartire e andare al lavoro, portare i propri figli a scuola e dirigersi a Macerata. Il treno ha avuto un problema tecnico al motore, rallentando la marcia tra Tolentino e Macerata. Si sono, dunque, subito attivate le procedure di sicurezza per il convoglio facendo perdere, in questo modo, le informazioni relative al suo transito e la sbarra del passaggio a livello si è abbassata ugualmente, creando pesanti rallentamenti. Il problema è stato risolto con facilità nel giro di pochi di minuti, ma ormai il traffico era in tilt a discapito degli automobilisti rimasti imbottigliati all’incrocio di Collevario. Ad amplificare il tutto, infatti, è stato l’orario in cui è avvenuto il disguido alla locomotiva: un momento nevralgico nella giornata in cui in tanti arrivano nel capoluogo provinciale per andare a lavoro o a scuola. Le Ferrovie dello Stato attribuiscono quanto accaduto questa mattina al fatto che i treni sono ormai troppo vecchi, ma novità sarebbero in programma per marzo del prossimo anno quando arriveranno nuovi convogli per il tratto Civitanova-Albacina. Sempre a causa del passaggio a livello pesanti rallentamenti si sono registrati a Civitanova, lungo la statale Adriatica dove poco dopo le 13 il traffico è rimasto bloccato per circa mezz’ora.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X