Lube, la gioia di Bonacic
“Sto vivendo un’esperienza fantastica”

VOLLEY - Il giovane schiacciatore cileno racconta il suo primo mese in biancorosso
- caricamento letture
Dusan Bonacic

Dusan Bonacic

Sono molto contento di vestire la maglia della Lube – dice lo schiacciatore cileno Dusan Bonacic – Conoscevo già l’ambiente perché nella scorsa stagione mi sono allenato qualche mese nelle Marche, e ora tornare per fare parte a tempo pieno di questa fantastica società mi rende felice: sono circondato da tante persone che mi fanno sentire come se fossi a casa mia, in Cile. Posso allenarmi e giocare in uno splendido e fortissimo gruppo di giocatori, guidato da un ottimo staff, per me sarà un’esperienza importantissima e voglia aiutare al massimo la squadra. Ho esordito nel campionato italiano entrando in campo nel match contro Padova, un momento che ricorderò a lungo perché è stato molto emozionante. Ho sentito davvero il sostegno dei miei compagni, della panchina e del pubblico”. “La nostra stagione è iniziata alla grande – prosegue il giovane talento sudamericano classe 1995 – Prima di tutto per la vittoria in Supercoppa italiana alla quale purtroppo non ho potuto prendere parte perché ancora impegnato con la Nazionale giovanile del Cile: complimenti quindi ai miei compagni di squadra. Poi c’è il campionato di SuperLega, dove abbiamo vinto sempre e anche partite toste come quella con Piacenza o in trasferta con Ravenna, vogliamo quindi continuare su questa strada. Purtroppo nel nostro percorso è arrivato anche il ko a Istanbul con il Fenerbahce, una squadra forte: per la prossima sfida di Champions League stiamo lavorando, concentrandoci sopratutto su difesa e contrattacco”. “Quest’estate ho vissuto una gran bella esperienza con la maglia della Nazionale giovanile cilena – conclude Bonacic – con cui ho ottenuto due terzi posti ai campionati sudamericani Juniores e Under 22, contro formazioni del calibro di Brasile e Argentina. Sono riuscito a ottenere ottimi risultati, vincendo il titolo di miglior schiacciatore in entrambe le manifestazioni, ma la cosa più importante è stata tagliare un traguardo storico per la Nazionale del mio paese”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X