Dal tartufo alla Ribona,
i sapori si uniscono all’arte

CIVITANOVA - Al via la quarta edizione della rassegna Sapori e saperi che mescola la promozione di prodotti enogastronomici ad attività di intrattenimento musicale e culturale
- caricamento letture
Da sinistra Nazario Pignotti amministratore dell'azienda Fontezoppa, Francesco Pettorossi, chef della locanda e Caterina Trucchia dell'associazione Franco che cura la rassegna artistica

Da sinistra Nazario Pignotti amministratore dell’azienda Fontezoppa, Francesco Pettorossi, chef della locanda e Caterina Trucchia dell’associazione Franco che cura la rassegna artistica

di Laura Boccanera

Torna per la quarta edizione la rassegna Sapori e Saperi, organizzata dalla Locanda Fontezoppa e che unisce la promozione di prodotti enogastronomici e la cultura del cibo ad attività di intrattenimento musicale e culturale. Sette appuntamenti che dalla prossima settimana (il primo evento è in programma domenica 24 ottobre) si protrarranno fino ad aprile 2015. L’edizione di quest’anno ha tra i protagonisti il tartufo dei Sibillini in un progetto di valorizzazione di mare e montagna e un grande vino del territorio ancora poco conosciuto come il Ribona, vitigno maceratino in purezza della Cantina Fontezoppa. Il cibo e il vino verranno sperimentati attraverso un coinvolgimento totale dei 5 sensi. Ogni incontro sarà un’esperienza formativa e didattica, ma   anche piacevole, dove, a volte, l’arte gastronomica ed enologica si sposa con la musica, le canzoni e la poesia a cura dell’associazione Franco.
Si comincia “Alla corte di sua maestà il Tartufo dei Sibillini” il 24 ottobre con lo Scorzone Autunnale e il 5 dicembre con il bianco pregiato nei quali   si scopriranno segreti, caratteristiche, i modi migliori per cucinarlo e degustarlo, gli  abbinamenti giusti con i vini. La chef Maria Coccia della Locanda del Gusto di Comunanza, nell’area montana dei Sibillini, è specializzata  in piatti con prodotti di qualità caratteristici di queste zone, come funghi, tartufi, mele rosa, castagne, erbe aromatiche spontanee. La sua cucina si incrocerà con quella marinara degli chef della Locanda Fontezoppa Francesco Pettorossi e Agata Ciciretti.  Evento speciale di alta enologia, il 10 aprile, con il “Ribona e gli altri stranieri”. Un incontro-confronto, organizzato in collaborazione con l’associazione Sommelier di Macerata, tra il vino Ribona della Cantina Fontezoppa, realizzato da uve bianche di vitigno Maceratino in purezza, ed altri vini bianchi stranieri di alto lignaggio. Il 14   febbraio un San Valentino “unconventional” con il testo comico e grottesco di Romina Antonelli e Oscar Genovesi che promettono di alleggerire la cupezza delle cene tipiche fra innamorati. Il 13 marzo tocca a “Panini d’autore per una cucina trendy” dove il pane è protagonista. Altro appuntamento il 16 gennaio su “Come imparare a mangiare e bere   meglio” con l’Ais Macerata. Cena didattica per acquisire i segreti base per imparare a   gustare bene gli alimenti, a capirne le caratteristiche ed il giusto abbinamento con i vini.   “Una manifestazione – dice Nazario Pignotti amministratore di Fontezoppa – che   mira a mettere in luce le eccellenze enogastronomiche del territorio delle Marche  sud, dalla montagna al mare, senza temere confronti internazionali e lanciando commistioni con varie arti. Stiamo facendo quello che crediamo dovrebbe essere fatto dai consorzi, creando sinergie e occasioni di incontro e conoscenza”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X