Ultimati i lavori di asfaltatura di via De Amicis

CIVITANOVA - L'assessore Poeta: "Abbiamo risparmiato eseguendo l'intervento in collaborazione con l'Atac
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Asfalto San Marone

I lavori per il rifacimento dell’asfalto a San Marone

di Laura Boccanera

Sono stati ultimati questa mattina i lavori di rifacimento del manto stradale su via De Amicis, nel tratto compreso tra la rotatoria di San Marone ed il cimitero comunale, dove si è reso necessario un intervento di asfaltatura e risanamento per la messa in sicurezza della circolazione veicolare. I lavori sono stati realizzati in quattro giorni dalla dita “Co.Ri” di Loreto per un importo complessivo di 51.000 euro. Nel dettaglio, si è provveduto alla fresatura e al risanamento della pavimentazione stradale mediante colmatura e risagomatura della stessa con conglomerato bituminoso, nonché della sistemazione in quota dei pozzetti stradali esistenti. Nei prossimi giorni si provvederà al rifacimento della segnaletica orizzontale. L’Atac Civitanova finanzierà quota parte della spesa (per un importo di circa 14 mila euro) per ripristinare la rete infrastrutturale.
“Mi preme sottolineare – ha detto l’assessore ai lavori Pubblici Marco Poeta – il risparmio ottenuto eseguendo l’intervento in collaborazione con l’Atac. L’azienda, infatti, ha prima realizzato alcuni lavori di sua competenza e solo dopo il Comune ha dato l’avvio alla nuova asfaltatura, in modo da evitare di intervenire una seconda volta e quindi evitando sprechi: una prassi non sempre seguita in passato, anche a svantaggio della tenuta dell’asfaltatura. In questo modo c’è stato un risparmio per il Comune e una ottimizzazione delle risorse grazie ad una procedura migliore”. L‘assessore al Bilancio Giulio Silenzi spiega che per realizzare l’intervento su via De Amicis (zona San Marone nel tratto compreso tra la rotatoria e il cimitero comunale) sono stati utilizzati gli oneri di urbanizzazione. “Si sa che questo Comune – ha detto Silenzi – non può accendere mutui per la situazione pesante in cui si trovano le casse comunali a causa del pagamento dei mutui pregressi. Per la sistemazione dei manti stradali usurati, che è uno degli interventi prioritari per la nostra città, bisogna ricorrere agli oneri di urbanizzazione e ad altre economie. Questo intervento è il prima di una serie per sistemare le strade più compromesse”.

* * *

Da lunedì ancora lavori, questa volta da parte delle ferrovie all’altezza del sottopasso Esso. L’intervento comporterà alcune modifiche alla viabilità a partire da lunedì prossimo, 13 ottobre. La corsia est della statale sarà chiusa al traffico, con inversione del senso di marcia nella corsia ovest. Il traffico da nord a sud sarà deviato in via Pigafetta. I lavori dureranno fino a venerdì. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X