No al commercio abusivo,
scatta l’occupazione del marciapiede

CIVITANOVA - Protesta in corso Dalmazia dove sono stati esposti striscioni e stesi dei teli contro gli ambulanti irregolari
- caricamento letture

20141004_110313

20141004_110629“Spazio pubblico calpestabile non disponibile per il commercio abusivo”. Questo quanto scritto su alcuni teli e striscioni che un gruppetto di cittadini ha esposto da questa mattina in corso Dalmazia per protestare per la presenza massiccia di venditori senza licenza che specie nelle giornate di mercato occupano quello spazio. La manifestazione nasce per volontà di Giuseppe Giuliani e ha coinvolto circa 8 persone che dalle 8 di questa mattina fino a mezzogiorno e mezzo circa hanno sostato di fianco alle bancarelle del mercato, nel marciapiede di solito occupato da alcuni venditori abusivi. Tra i presenti alcuni esponenti del gruppo Facebook “Civitanova Speakers’ Corner” e esponenti del movimento 5 stelle. Tre le postazioni lungo la prima parte della via. Enorme il dispiegamento di forze dell’ordine tanto che erano in maggior numero gli agenti (4 del Commissariato, due dei carabinieri e 4 dei vigili urbani) rispetto ai manifestanti (8 persone complessive).

(l.b.)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X