“Non hanno fatto salire
mio figlio sul bus”

CIVITANOVA - Il conducente del mezzo avrebbe tirato dritto alla fermata di San Claudio: la protesta di una madre
- caricamento letture

contram_sede_020“Non hanno fatto salire mio figlio sull’autobus”. Protesta una mamma che questa mattina ha dovuto accompagnare il bimbo e altri 3 giovani studenti a scuola perché il pulman della Contram non si sarebbe fermato a San Claudio di Corridonia. La corsa era quella del mattino che accompagna i numerosi studenti a Macerata per le lezioni. Solitamente, secondo il racconto fatto dalla donna, attorno alle 7.15 passano tre corse per la fermata di San Claudio che da Civitanova raggiungono il capoluogo: “La prima corsa però è sempre piena e solitamente tira dritto e non si ferma, la seconda però, la corsa bis fa tappa a San Claudio. Questa mattina però mio figlio che frequenta la scuola media mi ha raccontato che l’autobus era molto affollato e che l’autista dopo aver aperto le porte e aver fatto salire alcuni bambini li ha subito dopo respinti e fatti uscire, invitandoli a prendere l’autobus successivo”.

Il terzo pulman però non si sarebbe fermato, lasciando sul posto una decina di studenti fra quelli che frequentano le medie e le superiori. “Che modo è – sbotta la mamma – per fortuna questa mattina ero libera e ho potuto accompagnare io mio figlio a scuola e ho caricato in auto altri 3 bambini, l’abbonamento annuale però lo paghiamo anche a fronte di questi disservizi”.

(l. b.)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X