Area floristica protetta
affidata a Legambiente

CIVITANOVA - Firmata la convenzione in Comune
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Il sindaco Tommaso Corvatta tra l'assessore all'ambiente Cristiana Cecchetti e a Giorgia Belforte di Legambiente. A sinistra Marco Cervellini

Il sindaco Tommaso Corvatta tra l’assessore all’ambiente Cristiana Cecchetti e a Giorgia Belforte di Legambiente. A sinistra Marco Cervellini

L’area floristica protetta all’estremità nord di Civitanova sarà curata da Legambiente. Il sindaco Tommaso Claudio Corvatta e la presidente del circolo Legambiente “Sibilla Aleramo, Giorgia Belforte, hanno firmato  la convenzione per la conservazione e gestione dell’area in località Tre Case. Il terreno è prevalentemente di proprietà della famiglia Orso, che l’ha ceduto in comodato al comune per un periodo di 4 anni, rinnovabile, con l’obiettivo di costituire un’area protetta da recuperare ai fini della conservazione dell’ambiente naturale. L’Amministrazione comunale ha ritenuto che l’associazione ambientalista presieduta da Giorgia Belforte fosse il soggetto ideale a cui affidare la cura del sito, con la volontà di accrescere la coscienza ecologica dei cittadini, specialmente dei giovani. Legambiente, per i prossimi 4 anni, si impegna a garantire interventi di specialisti in conservazione della natura e didattica ambientale, visite guidate rivolte principalmente alle scuole, pulizia in occasione delle visite o di eventi particolari, attività di sensibilizzazione. Il comune sosterrà le spese per l’acquisto di materiali vari, come palizzate per delimitare i nuclei di vegetazione degni di conservazione, griglie per la costituzione di dune sabbiose per controllare l’erosione a scapito delle specie protette, cartellonistica e segnali, opuscoli, lenti di ingrandimento e chiavi dicotomiche per il riconoscimento delle specie vegetali. “Sono molto soddisfatta – il commento dell’assessore all’ambiente Cristiana Cecchetti – Quest’area floristica va valorizzata fino a diventare un sito di pregio per la città, soprattutto coinvolgendo le scuole. In queste settimane ho incontrato l’assessore all’ambiente di Potenza Picena, anche lei è interessata a realizzare un’area floristica protetta analoga alla nostra, sempre in collaborazione con Legambiente, e nella stessa direzione sta lavorando Porto Recanati. Tre siti ambientali di qualità in tre città contigue della costa sarebbero un elemento valorizzante per tutto il nostro territorio”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X