Post contro gli alberi tagliati al cimitero
“Davano fastidio ai morti?”

TOLENTINO - Il consigliere comunale Trombetta replica a Oriana Forconi: "La foto che ha pubblicato su Facebook mostra metà piazzale, attaccare l'Amministrazione comunale è il suo sport preferito"
- caricamento letture
cimitero_tolentino

La foto del piazzale pubblicata da Oriana Forconi

 

di Marco Cencioni

Quando un post su Facebook scatena uno strascico di polemiche. E’ successo a Tolentino dove l’Amministrazione comunale è stata accusata di aver tagliato tutte le piante nel piazzale del cimitero. “Vi siete accorti che nel piazzale del cimitero hanno tagliato tutte le piante? Davano fastidio ai morti?”. Questo il post di Oriana Forconi, titolare ed editrice di due note testate giornalistiche locali, che ha scatenato una serie di commenti.

La foto del consigliere Trombetta

Lo scatto del consigliere Trombetta

Ma le cose non starebbero proprio così, almeno stando a quanto afferma il consigliere comunale con delega all’Ambiente Antonio Trombetta. “Fin dal suo insediamento l’amministrazione ha cercato di confrontarsi con i cittadini, mettendosi a disposizione per raccogliere quelle segnalazioni e critiche costruttive che possano aiutare a far crescere e migliorare la città – afferma Trombetta in un comunicato – . In questo senso è nostro dovere, quindi, raccogliere le proteste e cercare di risolvere i problemi. Quello che non si può accettare, però, è la critica mossa verso l’amministrazione comunale esclusivamente a titolo denigratorio. La signora Forconi ha pubblicato delle foto del piazzale del cimitero comunale scrivendo ‘Vi siete accorti che nel piazzale del cimitero hanno tagliato tutte le piante? Davano fastidio ai morti?’. Questa segnalazione, proprio per il ruolo pubblico che occupa la signora Forconi, ha provocato una serie di reazioni e di commenti sdegnati e pesanti nei confronti dell’amministrazione – sottolinea il consigliere – Peccato, però, che le foto pubblicate dalla signora Forconi abbiano (volutamente?) compreso solo una parte del piazzale, senza comprendere le piante che, in realtà, ancora ci sono. Un intervento, necessario per la sicurezza della zona, in realtà è stato svolto. Ma noi come Comune non abbiamo autorizzato alcuna ditta. L’intervento è stato fatto dal Consorzio di Bonifica su richiesta sia dei residenti sia del Comune (loro si occupano della pulizia di tutti i fossi del bacino idrografico delle Marche) in quanto a seguito delle recenti alluvioni si sono creati allagamenti e problemi di viabilità sul parcheggio del cimitero – evidenzia Trombetta – . Va anche precisato che una pianta si è rotta ai tempi dell’alluvione cadendo sui cavi Telecom ed è stata tagliata dai nostri operai. Tutto il resto del lavoro è stato fatto secondo le prescrizioni impartite dalla Provincia su supervisione del Consorzio di Bonifica, che ha incaricato direttamente una ditta specializzata del settore. La signora Forconi, prima di scatenare l’ira dei suoi supporter contro l’amministrazione tagliaboschi avrebbe fatto meglio ad informarsi, anche tramite i suoi colleghi, e a chiedere le spiegazioni che le avremmo dato senza alcun problema, come nostro costume. Insistere in un secondo momento, dandoci anche degli arroganti e dicendo che noi dovevamo informarci, rende il tutto risibile – conclude il consigliere tolentinate – se non fosse per il fatto che a esternare sia una persona che, per il ruolo che ricopre, dovrebbe prestare maggiore attenzione. Anche se sparare a zero sull’Amministrazione comunale sembra essere diventato il suo sport preferito”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X