Ex liceo scientifico, bando senza appeal
Nessuna offerta dai privati

CIVITANOVA - La base d'asta partiva da 3,6 milioni di euro. Il sindaco Corvatta: "Sapevamo non fosse appetibile, prepariamo le modifiche con la Provincia"
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
L'area dell'ex liceo a Fontespina

L’area dell’ex liceo a Fontespina

Scadeva oggi alle 13 l’avviso comunale relativo alla presentazione di offerte per l’attuazione dell’intervento urbanistico nell’area dell’ex liceo scientifico. In sinergia con la provincia infatti il Comune aveva avviato l’iter per la riqualificazione dell’area, di proprietà della Provincia di Macerata, giungendo ad un protocollo d’intesa vista l’importanza della zona per il Comune. La Provincia di fatto avrebbe compartecipato alle spese, abbassando il prezzo di mercato dell’area. La destinazione dell’area non è però residenziale, ma solo commerciale e servizi e sulla base del protocollo dovranno essere realizzate opere pubbliche, verde, un piccolo supermercato e farmacia a servizio del quartiere (leggi l’articolo). La base d’asta partiva da 3,6milioni di euro e gran parte dell’onere graverebbe dunque sul privato che lì investe. Tanto che ad oggi non sarebbero arrivate offerte al Comune (è necessario aspettare ancora qualche giorno per averne la certezza visto che fa fede il timbro postale). Una consapevolezza che trapela anche dalle parole del primo cittadino Tommaso Corvatta: “Sapevamo che l’avviso così com’era poteva non essere appetibile, abbiamo già in mente alcune modifiche che si possono apportare, ma ovviamente dobbiamo discuterne anche con la Provincia”.

(l. b.)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X