I mister verso il derby
Mecomonaco: “Li temo”
Magi: “Faremo risultato”

SERIE D - Cresce l'attesa per il big match del Polisportivo tra Civitanovese e Maceratese. I due tecnici credono nelle potenzialità delle rispettive squadre
- caricamento letture
L'allenetore della Civitanovese Antonio Mecomonaco

L’allenetore della Civitanovese Antonio Mecomonaco

di Maikol Di Stefano

Il derby è oramai dietro l’angolo. Domenica un Polisportivo stracolmo (grazie anche alla presenza di quasi 1000 tifosi ospiti), ospiterà la gara fra Civitanovese e Maceratese. Derby arricchito anche dall’ultima vicenda di mercato, che ha visto l’arrivo dell’ormai ex rossoblu Emiliano Storani alla Rata sotto la corte di mister Magi (leggi l’articolo). In vista della sfida, sono proprio i due tecnici a parlare.

Domenica per lei sarà la prima volta nel derby, emozionato?

Mecomonaco: “Il giusto, è una partita importante per tutti, la sentiamo nell’aria e abbiamo solo voglia di giocare e affrontare un avversario importante. Ci stiamo preparando al meglio e vediamo domenica cosa ne viene fuori”.

Magi: “Emozionato ancora non molto, sicuramente coinvolto. Sento nell’aria questo derby”.

Il derby è una partita a sè, che talvolta vale da sola una stagione. Per lei è così?

Mecomonaco: “Per i tifosi è così, noi faremo tutto per accontentarli. Bisogna ricordare che dinanzi abbiamo un avversario, per la classifica oggi non è fondamentale, ma a livello mentale vincerla sarà importante. Ci darebbe una mano per continuare il nostro percorso, abbiamo già fatto grossi passi avanti e si è visto nelle prime due uscite. Abbiamo addirittura pagato fin troppo i nostri errori, il campionato è lungo. Detto ciò, vincere sarebbe bellissimo, soprattutto per i tifosi che possono essere l’arma in più di questa Civitanovese”.

L'allenatore della Maceratese Giuseppe Magi

L’allenatore della Maceratese Giuseppe Magi

Magi: “In parte sì. Credo sia una tappa fondamentale per la crescita del gruppo, il derby ha un fascino particolare, una sua emotività che ti guida in campo. Non tutti hanno l’occasione di vivere una cosa così importante, è un’occasione di crescita che va sfruttata al massimo. Credo che domenica chi saprà vivere meglio la partita, stando in campo più serenamente, gestendo la tensione porterà a casa i tre punti”.

C’è un giocatore che ruberebbe agli avversari?

Mecomonaco: “Loro hanno diversi giocatori bravi, ne temo l’organizzazione e l’entusiasmo che si portano dietro. Vengono fra coppa e campionato da una scia importante. Non temo il singolo, ma la squadra”.

Magi: “Mi tengo stretto i miei. Sinceramente ho piena fiducia in loro, che vestono la maglia della Maceratese, hanno qualità tecniche e morali assolute. Chi scenderà domenica darà il massimo di se e renderà orgogliosi i propri tifosi”.

La tifoseria aspetta con ansia questa gara, cosa si sente di promettergli?

Mecomonaco: “Promesse non ne faccio, assicuro che faremo l’impossibile per portare a casa questo risultato, sarebbe il giusto premio per tutti, tifosi, società e giocatori per quello fatto fin ora. Noi venderemo cara la pelle, poi sarà il campo a dire la sua”.

Magi: “Prometto che la Maceratese venderà cara la pelle, faccio questa promessa perché è data dal cuore, dall’atteggiamento visto in settimana. Faremo di tutto per dare loro una gioia. Le partite sono fatte però di episodi, situazioni che vanno oltre il gioco. Mi sento di promettere che domenica andiamo a Civitanova per fare qualcosa di importante, poi se per un malaugurato motivo non dovremmo farcela, prenderemo quel punto come un inizio da cui ripartire e non una fine”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 1
Elezioni = 1