Furti e droga al Balcone delle Marche,
operazione dei carabinieri: preso 30enne

CINGOLI - L'uomo, uno slavo, aveva in casa 40 grammi di marijuana, ma è anche sospettato di essere il basista di una banda dedita a furti nelle case
- caricamento letture

carabinieridi Gianluca Ginella

Operazione dei carabinieri a Cingoli: preso uno slavo ritenuto essere coinvolto sia nello spaccio di stupefacenti, sia nei furti in abitazione (come basista) e legato ad un gruppo di malviventi albanesi. L’uomo è agli arresti domiciliari.

Controlli sempre più serrati sul territorio da parte dei carabinieri della Compagnia di Macerata per contrastare la droga e i furti. A Cingoli i militari della stazione e i colleghi di quella di Apiro hanno controllato, perquisito e arrestato uno slavo poco più che trentenne dopo averlo notato aggirarsi in modo sospetto mentre osservava case e vetture. Anche perché il giovane era sospettato di essere coinvolto sia in episodi di spaccio di droga ai ragazzi di Cingoli, sia di essere legato a furti in abitazione. Dopo un primo controllo su strada, i carabinieri hanno deciso di perquisire l’abitazione di frazione Villa Strada di Cingoli, dove lo slavo abita. Nella casa i militari hanno trovato 40 grammi di marijuana. Scoperta la droga, i carabinieri, nelle prime ore di oggi pomeriggio, hanno arrestato lo slavo che ora si trova ai domiciliari. Una risposta, questo arresto, data dai militari dell’Arma di Cingoli dopo gli ultimi furti che erano stati messi a segno nelle abitazioni del Balcone delle Marche e dopo le segnalazioni di spaccio di stupefacenti tra i ragazzi. Lo slavo, già noto alle forze dell’ordine, non solo è ritenuto coinvolto nello spaccio di droga ma è anche ritenuto dai carabinieri essere legato ad un gruppo di malviventi albanesi, che sono dediti ai furti nelle abitazioni e che operano nella Vallesina nel campo della ricettazione. Le indagini dei carabinieri proseguono sia per individuare i canali di approvvigionamento dello stupefacente, sia per approfondire i collegamenti del 30enne arrestato con il gruppo di albanesi: è ritenuto essere il basista.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X