“Siamo amici di suo figlio, ci apra”
Così tentano di derubare un’anziana

CIVITANOVA - Con il trucco della finta conoscenza un uomo ed una donna si fanno aprire la porta da una 75enne, residente nel quartiere di San Gabriele. Solo un imprevisto ha impedito che il colpo andasse a segno
- caricamento letture

campanello2di Laura Boccanera

Tentano di rubare in casa di un’anziana, con la scusa di essere amici del figlio. E’ successo questa mattina nel quartiere  San Gabriele dove verso le 11, due persone, un uomo e una donna, sui 40 anni, vestiti in maniera distinta e curata si presentano a casa dell’anziana. I due suonano alla porta dell’appartamento dove risiede una donna di 75 anni dicendo che sono amici del figlio, di cui conoscono il nome e le chiedono il numero di telefono dello stesso.

La donna, sentendo nominare suo figlio per nome si fida, apre e inizia a cercare nella rubrica il recapito. Nel frattempo la complice donna dicendo di dover scendere un attimo al pian terreno si allontana. L’uomo rimasto con l’anziana cerca di fare conversazione per creare un diversivo e attirare la donna alla finestra e dice di cercare un appartamento in affitto per la nipote e che aveva visto di fronte una nuova palazzina; in questo modo riesce a farsi accompagnare al balcone, fornendo alla complice l’occasione di tornare in casa. Non avevano però fatto i conti con l’imprevisto: in quel momento infatti l’anziana donna riceve la telefonata della figlia e la 75enne racconta della visita dei due truffatori che, capita la mal parata, se la danno a gambe levate.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X