Ruba i bancomat ai turisti,
poi li usa per pagare al night

FIASTRA - Un uomo di 38 anni è stato denunciato dai carabinieri: sotto Ferragosto aveva messo a segno furti su auto in sosta. In totale ha effettuato prelievi per oltre 4mila euro
- caricamento letture
Il capitano Vincenzo Orlando, comandante della Compagnia dei carabinieri di Camerino

Il capitano Vincenzo Orlando, comandante della Compagnia dei carabinieri di Camerino

di Sara Santacchi

Ha rubato i bancomat dalle auto in sosta per poi fare prelievi e spenderli in night o fare spese pazze. Un giochino messo in atto da un 38enne di Ancona, S. L., che, nei giorni sotto Ferragosto, ha approfittato del flusso di turisti che raggiungono il lago di Fiastra, per fare un raid sulle auto in sosta da dove ha rubato i bancomat lascianti all’interno di alcuni borselli lasciati dai proprietari. Tornato ad Ancona, ha prelevato diverse quantità di denaro contante dagli sportelli e usato le carte per acquisti nei distributori automatici o, addirittura, per pagarsi le serate trascorse in due night della costa. In totale l’uomo ha sottratto dai conti correnti dei derubati oltre 4mila euro. Immediate sono scattate le denunce dei proprietari dei bancomat che hanno permesso ai carabinieri di Fiastra di risalire all’uomo. In particolare, i militari sono riusciti a risalire all’identità del 38enne visionando i filmati registrati dalle telecamere degli sportelli bancari negli orari dei prelievi nonché negli esercizi pubblici dove erano stati utilizzati i bancomat. E’ stato quindi emesso un decreto di perquisizione nell’abitazione di S. L. all’interno della quale è stato trovato ulteriore materiale poi sequestrato. L’uomo è stato denunciato per furto aggravato. Intanto, vi sono ancora verifiche da parte dei carabinieri della Compagnia di Camerino, comandata dal capitano Vincenzo Orlando, per accertare la presenza di eventuali complici e di altri episodi criminosi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X