Manifesti sul bilancio,
Silenzi replica a Ciarapica:
“La gente deve sapere”

CIVITANOVA - Il vice sindaco: "C'era la necessità di far conoscere la verità per evitare che ci fosse disinformazione. Sulla tassa sui rifiuti vi era stata una riduzione che s'aggira intorno al 15%"
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Uno dei manifesti affissi in città

Uno dei manifesti affissi in città

Giulio Silenzi

Silenzi risponde a Ciarapica sui manifesti

“E’ assolutamente regolare, ed è stato deciso dalla giunta come risulta dal verbale, il manifesto con cui la cittadinanza è stata informata delle scelte  sul bilancio comunale 2014”. Giulio Silenzi replica al consigliere di opposizione Fabrizio Ciarapica che l’altro giorno aveva polemizzato nei confronti dei manifesti apparsi in giro per la città (leggi l’articolo) e che sottolineavano alcuni aspetti del bilancio comunale definendoli “abusivi”.

Silenzi puntualizza a riguardo: “C’era la necessità  di far conoscere  la verità per evitare che ci fosse disinformazione. In particolare si trattava di  rendere edotti i cittadini che le tariffe e i tributi non erano aumentati e per  quanto riguardava la tassa sui rifiuti vi era stata una riduzione che,  per una famiglia media, si aggira intorno al 15%. Purtroppo nel periodo  in cui la giunta ha predisposto il manifesto, il segretario Mariotti era  in ferie e per disguidi di comunicazione, dovuti anche al periodo, non era  informato sul fatto specifico. Inoltre in giunta è stato esplicitato che i costi della tipografia sarebbero stati coperti dall’indennità di mandato, che  non percepiamo, e che viene utilizzata per attività utili socialmente: in  questo caso per una corretta informazione ai cittadini”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X