Matelica, col Foligno finisce in parità
Da domenica si fa sul serio

SERIE D - Termina 1-1 l'amichevole con la squadra umbra (in gol D'Addazio). Tra i biancorossi torna in campo anche Jachetta dopo il recente infortunio
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
D ADDAZIO

Il difensore Francesco D’Addazio

di Sara Santacchi

L’ultima amichevole della preparazione del Matelica, contro il Foligno, finisce 1-1 (le reti di D’Addazio e Vegnaduzzo) con un gol per tempo. Il test contro la squadra di pari categoria è servito al tecnico Gianangeli per provare fare le ultime valutazione in vista dell’inizio del campionato, domenica, in trasferta al Polisportivo contro la Civitanovese. Manca quel pizzico di brillantezza che solo le gare ufficiali riescono a ottenere, ma i biancorossi hanno maturato minuti sulle gambe e condizione, nella serie di amichevoli delle ultime settimane, per presentarsi al meglio ai nastri di partenza della nuova stagione. Come anticipato in settimana torna in campo l’attaccante Jachetta accolto dagli applausi del pubblico di casa, felice di rivederlo dopo tanto tempo. A bordo campo anche il difensore Ercoli torna a fare capolino con una corsetta dopo l’intervento subìto a causa dell’infortunio alla mandibola con cui è tornato dalla gara della Tim Cup a Como. La cronaca: Il Matelica trova il vantaggio praticamente subito. Sono solo 11 i giri delle lancette dell’orologio quando Vitone da calcio di punizione pesca D’Addazio in area che infila l’1-0. Il Foligno mostra da subito che è duro a morire e sfiora il pareggio al 12’con Montanari che si vede negare il gol da Spitoni. Contropiede di Pazzi al 28’, ma la sua conclusione finisce fuori. Grande parata di Spitoni al 34’ su Montanari. Nella ripresa i padroni di casa hanno subito un’occasione con Pazzi. Quindi il pareggio al 67’: alla punizione di Coresi, Vegnaduzzo risponde di testa infilando l’1-1. Gran tiro di Petterini al 68’ che Spitoni riesce a deviare sopra la traversa. L’ultima occasione della gara è all’87 quando Cacciatore sfiora il vantaggio. Finisce così, con un pari e diversi aspetti segnati sul taccuino dal mister biancorosso. Da domenica si fa sul serio.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X