Turista non sa di avere un infarto,
lascia l’ospedale e va al mare

CIVITANOVA - Rocambolesco pomeriggio al pronto soccorso. Un 77enne si spazientisce in attesa del responso delle analisi e lascia il nosocomio: quando i medici constatano l'anomalia cardiaca scattano le ricerche. L'anziano trovato a Porto Recanati
- caricamento letture

 

 

L'ospedale di Civitanova

L’ospedale di Civitanova

di Claudio Romanucci

Ha un infarto ma non lo sa e lascia l’ospedale prima del referto dei medici, cercato lungo la costa, stava passeggiando tranquillo sul lungomare di Porto Recanati. E’ la vicenda accaduta ad un turista di 77 anni, pugliese e residente a Milano, che si è conclusa bene ma che poteva avere un finale ben peggiore. Tutto è successo ieri pomeriggio, alle 16, al pronto soccorso di Civitanova. Il turista si era recato in ospedale avvertendo dei dolori. Poi, dopo essere stato visitato, forse stufo per l’attesa, ha prima avuto un’accesa discussione con il personale medico, poi s’è allontanato senza aspettare il responso della visita. E così quando i medici sono andati in sala per comunicargli che aveva un principio d’infarto non l’hanno trovato. Immediatamente è stata chiamata alla polizia: gli agenti hanno fatto una serie di telefonate e sono riusciti a contattare la moglie del turista. Questo, in seguito, ha permesso di localizzare, attraverso il cellulare del 77enne la sua posizione: nel tardo pomeriggio l’uomo è stato rintracciato sul lungomare di Porto Recanati. Accompagnato d’urgenza all’ospedale, è stato posto sotto osservazione. Fortunatamente è fuori pericolo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X