La sicurezza e l’ordine pubblico al centro della consulta comunale

POTENZA PICENA - Un incontro voluto dal consigliere delegato alla Polizia Municipale, Augusto Cingolani per fare il punto sulla situazione nel territorio per monitorare gli interventi in un'ottica di prevenzione e tutela dei cittadini
- caricamento letture
Consulta sicurezza

Un momento dell’incontro della consulta comunale

 

 

Nota del Comune di Potenza Picena:

Si è svolta ieri mattina, all’interno della sala giunta del Municipio di Potenza Picena, la prima riunione della Consulta comunale per la sicurezza e l’ordine pubblico. Un incontro voluto dal consigliere delegato alla Polizia Municipale, Augusto Cingolani, a cui hanno preso parte i marescialli Salvatore Artese e Leonardo Russo del comando stazione dei Carabinieri di Porto Potenza, il maresciallo Stefano Barbizzi in rappresentanza della stazione di Potenza Picena, il capitano Ernesto Riccobelli, comandante della polizia locale, nonché una nutrita rappresentanza dell’Amministrazione comunale a partire dal vice sindaco Noemi Riccobelli, il presidente del consiglio comunale Mirco Braconi, gli assessori Paolo Scocco ed Alessandro Mazzoni, i consiglieri comunali Antonio Rosali e Massimo Caprani. Obiettivo dell’iniziativa, già annunciata tra le priorità di mandato dal delegato alla polizia municipale Cingolani, quello di fare il punto sulla situazione dell’ordine pubblico sul territorio potentino allo scopo di monitorare e allo stesso tempo coordinare gli interventi in un ottica di prevenzione e di tutela dei cittadini. Una riunione considerata da tutti gli intervenuti molto positiva e costruttiva che, oltre ad affrontare in maniera concreta annose tematiche di sicurezza (vedi la questione della ex lavanderia di contrada Asola occupata abusivamente da tempo ed avviata ad una soluzione definitiva), ha messo in campo una serie di interventi: dalla istituzione di un fondo per il prestito di solidarietà a favore dei turisti vittime di furti, al controllo coordinato dei Rom fino alla creazione di incontri nei vari quartieri cittadini per confrontarsi e trattare tematiche come la corretta raccolta differenziata dei rifiuti e la collaborazione tra comunità ed istituzioni in ambito sicurezza. Si è deciso, infine, di rendere permanente la Consulta con incontri periodici tra Comune e Forze dell’Ordine.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X