Civitanovese, mistero sulla presentazione
Roberta Pedrelli madrina il 3 settembre,
poi arriva la smentita su tutto

SERIE D - La società ha prima ufficializzato sul proprio profilo Facebook la serata dell'evento con la presenza della speaker romana per poi annullare tutto. Domenica alle 18 il 2° turno della Coppa Italia al Polisportivo contro la Jesina
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Roberta Pedrelli

Roberta Pedrelli

di Maikol Di Stefano

La Civitanovese si presenta dinanzi al proprio pubblico. Domenica, alle ore 18, al Polisportivo Comunale di Civitanova i rossoblu affronteranno la Jesina, nel secondo turno della Coppa Italia di categoria. I ragazzi di mister Mecomonaco per la prima volta, potranno contare sull’apporto dei proprio tifosi dopo aver giocato domenica scorsa, nel primo turno contro il Castelfidardo (partita vinta ai rigori) sul neutro di Montegranaro e a porte chiuse. La Civitanovese tornerà al lavoro oggi pomeriggio. Alle ore 16, sul manto erboso di Civitanova Alta, Amodeo e compagni inizieranno a preparare la gara interna di domenica. Sicuramente mister Mecomonaco dovrà rivedere qualcosa, rispetto alla gara dell’altro giorno dove i rossoblu sono sembrati ancora abbastanza imballati dai carichi di lavori. Deludenti Degano, Margarita e Forgione. I tre fantasisti dietro ad Amodeo, hanno sofferto a creare gioco, bravo invece quest’ultimo a muoversi per il campo e a far salire la squadra. Una formazione che però ha dimostrato carattere, avendo un’ottima reazione dopo lo svantaggio e andando a trovare il pareggio con Ruzzier. Lasciando alla fine soddisfatto il mister abruzzese. “Sono contento del lavoro fatto dai ragazzi. Il primo tempo non mi è piaciuto molto, – spiega Mecomonaco – ma gli ultimi venticinque minuti hanno mostrato cose egregie. La vittoria è importante perché da morale e sono sicuro che per l’inizio del campionato saremo pronti”. Campionato che inizierà il prossimo sette di settembre, prima di allora l’intera rosa dovrebbe essere presentata ufficialmente alla tifoseria. Mistero però sulla data dell’evento, con la società rossoblu che nella giornata di ieri aveva ufficializzato tramite i propri canali ufficial che Roberta Pedrelli, volto e voce della capitale, sarebbe stata la madrina della serata prevista per il prossimo 3 settembre. Data che è stata poi oggi smentita. Resta quindi da capire quando il popolo rossoblu potrà scendere in piazza, per conoscere da vicino i propri giocatori.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X