Il programma della Coppa d’Eccellenza
Tolentino-Trodica è il clou

CALCIO - Domani (domenica) da non perdere anche Corridonia-Folgore Falerone e Portorecanati-Biagio Nazzaro
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
I nuovi acquisti cremisi

I nuovi acquisti cremisi

di Marco Cencioni

Si torna ufficialmente in campo per la Coppa d’Eccellenza. Domani (domenica) alle 16 l’andata degli ottavi. La partita più importante si giocherà la sera alle 21 al Della Vittoria dove il Tolentino se la vedrà contro il Trodica. L’incontro sarà sicuramente utile per i due allenatori. Valutare le condizioni fisiche dei propri giocatori dopo il pesante lavoro atletico sostenuto durante la preparazione precampionato sarà sicuramente l’aspetto che più interesserà ai due tecnici che, comunque, tengono anche al risultato di una sfida che rappresenta il primo impegno ufficiale della stagione. “Ci aspetta un impegno difficile contro un avversario sicuramente molto attrezzato – afferma il mister crèmisi, Aldo Clementi – Secondo me le squadre si equivalgono sotto il profilo qualitativo dato che il Trodica, sulla carta, è una delle cinque o sei formazioni destinate a recitare un ruolo da protagonista nel prossimo campionato. Ovviamente l’incognita legata alla condizione atletica sicuramente deciderà l’andamento del confronto: è un match che tutte e due le compagini vorranno vincere per iniziare al meglio il cammino, speriamo di riuscire a partite con il piede giusto”. “Ho visto giocare il Tolentino durante lo scorso campionato, immagino che abbia completato l’organico già ottimo con innesti mirati quindi, sicuramente, avremo di fronte una delle squadre più attrezzate per lottare al vertice – sottolinea il tecnico biancoceleste Stefano Crocetti – Noi andremo a giocare la nostra partita, rispettosi del blasone e della storia del nostro avversario, ma non per questo intimoriti. Sarà un collaudo molto importante per verificare la condizione dei ragazzi e l’evoluzione della nostra idea di gioco, anche se avremo alcune assenze importanti che non ci permetteranno di presentarci con l’organico al completo”. L’allenatore del Trodica si riferisce a Mengo e Bartolucci squalificati e Polinesi infortunato, pedine sicuramente fondamentali nello scacchiere biancoceleste. Probabile, quindi, che sarà Meschini a far coppia con Castracani al centro della difesa con Ramadori e Minella a formare il tandem offensivo. Sulla linea mediana potrebbe scalare a sinistra Marcatili per lasciar spazio in mezzo al dinamismo di Ciucci. I crèmisi, invece, dovranno rinunciare a Nicolosi, il quale sconta il turno di stop maturato dopo il match di coppa della scorsa stagione contro il Castelfidardo. Ballottaggio fra Borgiani e Fede in difesa, mentre Mercuri e Morganti si contendono un posto a centrocampo. Per il resto, la squadra dovrebbe ricalcare quella vista in campo mercoledì nel test del “Diana” contro l’Osimana. Arbitrerà la sfida il signor Paolo Oriferi della sezione di Fermo. Il direttore di gara sarà coadiuvato dagli assistenti Andrea Leopizzi e Daniele Fiammetta, entrambi della sezione di Ancona. Il resto del programma prevede Vismara-Atletico Alma, Urbania-Atletico Gallo, Forsempronese-Vigor Senigallia, Portorecanati-Biagio, Corridonia-Folgore, Montegiorgio-Grottammare e Monticelli-Porto D’Ascoli.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X