Corridonia, mister Carassai è chiaro
“Mancano uno o due attaccanti”

ECCELLENZA - Il tecnico dei rossoverdi: "Con l'arrivo di queste pedine avremo tutte le carte in regola per ottenere una salvezza tranquilla"
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Mister Ermanno Carassai

Mister Ermanno Carassai

di Marco Cencioni

“Con uno o due acquisti in attacco avremo una squadra in grado di affrontare tranquillamente un campionato così difficile ed equilibrato”. E’ un Ermanno Carassai molto determinato quello che analizza il suo Corridonia al termine della prima fase della preparazione precampionato in vista dell’inizio del torneo d’Eccellenza. Il tecnico parla della condizione atletica attuale dei rossoverdi, del nuovo gruppo che si sta formando, delle indicazioni ricevute dalle amichevoli disputate sinora e del prossimo, o dei prossimi, acquisti nel reparto avanzato. “La squadra è un po’ carica dal punto di vista fisico, ma questo è un aspetto normale durante il lavoro precampionato – esordisce l’allenatore – l’organico che ho a disposizione è composto da bravissimi ragazzi sotto tutti i punti di vista. Oltre alle qualità tecniche dei tanti giovani che fanno parte della rosa ho la fortuna di allenare persone serie, motivate, valide anche, e soprattutto, sotto il punto di vista umano. Le amichevoli sinora disputate mi hanno fatto vedere un progresso costante sia sotto il profilo atletico che sotto quello squisitamente tattico – prosegue il mister – Riprenderemo a lavorare domenica in vista della prima gara ufficiale valida per la Coppa Italia contro la Folgore Falerone (leggi l’articolo). E’ logico, comunque, che la squadra deve essere completata, soprattutto nel reparto avanzato – conclude Carassai – Uno o due attaccanti arriveranno nei prossimi giorni, stiamo agendo con molta calma perché non possiamo permetterci di sbagliare gli acquisti. La società sta seguendo le indicazioni che ho dato, sono davvero molto soddisfatto del lavoro sinora svolto e sono convinto che potremo disputare un ottimo campionato. Valorizzare i giovani, permettere loro di crescere anche grazie all’aiuto dei tanti giocatori esperti che abbiamo, come Recchi, Diamanti, Bacchiocchi, Lispi e Cossu, raggiungere una tranquilla salvezza: questi gli obiettivi che vogliamo centrare e credo che abbiamo tutte le carte in regola per poterli raggiungere”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X