La Maceratese saluta gli argentini
Via Burgos, Lazzarini e Capellino

SERIE D - I giocatori della Vision Sport sono stati lasciati liberi dopo il divorzio tra la Tardella e Teloni. Domani (mercoledì) alle 18 all'Helvia Recina altra amichevole contro il Chiesanuova
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Gli argentini Burgos, Capellini e Lazzarini appena atterrati a Falconara

Gli argentini Burgos, Capellini e Lazzarini appena atterrati a Falconara

di Andrea Busiello

Squilla in continuazione il telefono del ds Maurizio Gagliardini. Il mercato della Maceratese è tutt’altro che completato. Dopo la bella prova contro la Torres (leggi l’articolo), la società e lo staff stanno valutando come rinforzare la rosa. E’ notizia delle ultime ore che la questione inerente il portiere Bianco si è un pò arenata: infatti l’accordo era stato raggiunto e sembrava tutto fatto prima che lo stesso estremo difensore (spinto dai procuratori) avanzasse una pretesa maggiore. La società biancorossa ha fatto capire che non intende muoversi di una virgola dall’offerta presentata in precedenza e ha dato un giorno di tempo a Bianco per dare risposta. In caso negativo, il ds Gagliardini dovrà rimettersi al lavoro per chiudere con un altro portiere under. Sono andati ufficialmente via i tre argentini della Vision Sport Burgos, Capellino e Lazzarini. I tre sono stati mandati via dopo la separazione tra la Tardella e Teloni (leggi l’articolo). Con l’addio a Lazzarini, l’unico voluto da mister Magi, la Maceratese è alla ricerca di un altro attaccante anche se non c’è fretta di chiudere nell’immediato con qualcuno. Possibile anche l’acquisto di un esterno offensivo che possa fungere da valida alternativa a Kouko e Ferri Marini. Domani (mercoledì) alle 18 all’Helvia Recina altra uscita amichevole per i ragazzi di mister Magi che se la vedranno con il Chiesanuova, formazione protagonista del prossimo campionato di Promozione.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X