A Fiuminata la Marcia dei Quattro Ponti

PODISMO - Domani (domenica) alle 9.30 la partenza della competizione
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Stefano la Rosa

Stefano La Rosa, vincitore della scorsa stagione

Il meglio del podismo nazionale domani (domenica), alla XXXVII edizione della Marcia dei Quattro Ponti-Memorial Decio Beni, che, per la sua plurivalidità e il prestigio dell’albo d’oro, spicca come una delle eccellenze agonistiche nel panorama tricolore delle competizioni. Epicentro della corsa Pontile di Fiuminata per la partenza (ore 9.30) e l’arrivo. Organizzatrice l’associazione intitolata alla gara, che ha il supporto della locale Associazione nazionale carabinieri, patrocinanti Comune e Pro Loco, sostenitrici l’Università di Camerino, l’Adriatica Oli e numerose aziende, sponsor tecnico New Balance, la Marcia dei Quattro ponti ha in palio il 35° Trofeo Alfredo Beni per il primo classificato assoluto tra i concorrenti di gruppi sportivi, Forze armate e Corpi armati dello Stato, il 4° Trofeo Alfredo Costantini per la prima nella graduatoria femminile e il 14° Trofeo Giovanni Grelloni per la categoria Amatori Master. Beni e Costantini, fiuminatesi, hanno militato nell’Arma dei carabinieri meritando, caduti in servizio, la medaglia d’oro al valor militare alla memoria. La gara, Grand Prix di corsa su strada Master 2014, concluderà pure il Trittico Ducato di Varano dopo le due prove effettuate nello scorso giugno: il 1° la Stracassero a Castelraimondo e il 21 il Giro delle Mura a Camerino. Al termine, saranno compilate una classifica maschile, una femminile e la graduatoria per società. Ecco dunque un ulteriore motivo di accentuazione dell’interesse convergente sulla Marcia dei Quattro Ponti n. 37: sussistono anche i presupposti per il superamento delle cinquecento adesioni e, considerando il valore e le ambizioni degli atleti più dotati, per l’assalto al record stabilito nel 1998 dal keniano Denis Kipruto: 39’19” sui 13,500 chilometri del percorso, un misto asfalto-sterrato che alla distanza si propone tradizionalmente selettivo per le usuranti difficoltà che lo caratterizzano. Complementi della gara, le fasi non competitiva e la passeggiata che si effettueranno sul tracciato di 2,500 chilometri.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X