Nuovi vigili, Corallini a Corvatta: “L’estate ormai sta finendo”

CIVITANOVA - Il consigliere del centrodestra punta l'indice sui tempi: "Si sarebbe dovuto partire ad aprile"
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Giovanni Corallini

Giovanni Corallini, consigliere comunale d’opposizione

“Sulla sicurezza stiamo assistendo ad una fiction”. Il consigliere comunale di centrodestra Giovanni Corallini denuncia la mancanza di programmazione nell’organizzazione del corpo dei vigili urbani dopo l’assemblea di ieri tra sindaco e sindacati (leggi l’articolo). “Luglio è già finito – dice Corallini – per cui rimane poco da fare a questo punto. Se si voleva veramente affrontare il problema dei vigili bisognava dare direttive agli uffici del personale già da aprile affinché reclutassero vigili dalle graduatorie di altri Comuni. Questa  mancanza di programmazione è addebitabile solo al sindaco che tra l’altro ancora oggi non ha preso accordi  con le sigle sindacali per concordare un programma sulla questione dei turni di notte, nonostante il problema fosse noto da mesi. Due anni fa abbiamo lasciato in cassa i soldi per armare i vigili preoccupandoci della loro incolumità, affinché potessero espletare anche i servizi notturni ma Corvatta ha stralciato tutto. Dopo anni di carenze abbiamo portato il personale a circa 40 unità; ora negli ultimi due anni,  tra pensionamenti, trasferimenti  per mobilità il personale è ridotto ai minimi storici di 30 unità. A cosa sono stati destinati i soldi per l’armamento che il primo cittadino aveva garantito che avrebbe speso  per assumere nuovo personale?”.

(Cla. Ro.)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X