“Cosmari Day” con la nuova discarica,
il fotovoltaico e le ecoballe

Sabato 26 luglio appuntamento a Tolentino e poi a Cingoli con l' inaugurazione dei tre nuovi impianti
- caricamento letture
La sede del Cosmari

La sede del Cosmari

Tutto pronto per il Cosmari Day, la grande festa promossa in occasione della cerimonia di inaugurazione della nuova discarica comprensoriale di Fosso Mabiglia, del nuovo impianto fotovoltaico e dell’impianto di filmatura delle ecoballe. L’evento si terrà sabato 26 luglio alla sede consortile del Cosmari, in località Piane di Chienti a Tolentino per poi proseguire a Cingoli. Questo il programma della giornata. Alle ore 10.00 ritrovo presso la sede del Cosmari. Alle ore 10.30, nell’auditorium, saluti e interventi del presidente del Cosmari Daniele Sparvoli, del presidente della Provincia di Macerata Antonio Pettinari e dell’assessore regionale alle Politiche ambientali Maura Malaspina. Sarà poi il direttore del Cosmari Giuseppe Giampaoli ha illustrare tecnicamente i nuovi impianti. Alle ore 11 inaugurazione, benedizione e visita degli impianti fotovoltaici e di filmatura delle ecoballe. Alle ore 11.15 trasferimento per la discarica comprensoriale di “Fosso Mabiglia” a Cingoli. Alle ore 12.00 breve illustrazione dell’impianto di abbancamento, inaugurazione, benedizione e visita della nuova discarica.

“Una giornata, quella promossa dal Cosmari, – si legge nella nota dell’ente – che vuole essere una grande festa per il raggiungimento di un importante traguardo come quello dell’apertura della nuova discarica, dell’impianto di filmatura delle ecoballe che consente un abbancamento più sicuro e meno problematico dal punto di vita ambientale (eliminazione cattivi odori e perdita volatile di rifiuti leggeri) e del nuovo impianto fotovoltaico installato sopra le pensiline del parcheggio dei mezzi dei dipendenti che consente la produzione di energia green e quindi cosiddetta pulita . Ovviamente tutti sono invitati a partecipare anche per vedere in maniera pratica l’impiantistica utilizzata e per apprezzare il quotidiano e professionale lavoro di chi, dopo la differenziazione effettuata a casa dalle famiglie o dalle attività economiche, contribuisce a una maggiore qualità dei vari materiali da avviare al riciclo.”



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X