La Civitanovese ora parla veneto
L’era dell’ex Toro Bresciani ha inizio
Mecomonaco possibile allenatore

CALCIO - La B&L Industries, società padovana che opera nella vendita di materiale antinfortunistico, è la nuova proprietaria. L'abruzzese Di Stefano ai saluti ("Per ora non ho intenzione di proseguire col calcio") svela i retroscena delle ultime convulse quarantott'ore. Muscariello potrebbe essere il nuovo Ds. Avviate le pratiche per l'iscrizione al prossimo campionato di serie D
- caricamento letture
Bresciani esce dallo studio di Santini a tarda ora dopo la lunga trattativa

Giorgio Bresciani esce dallo studio di Santini a tarda ora dopo la lunga e travagliata trattativa

di Maikol Di Stefano

La B&L Industries, una società padovana che opera nella vendita di materiale antinfortunistico, è la nuova proprietaria della Civitanovese. Dopo giorni travagliati lo ha confermato  ieri sera all’uscita dallo studio del commercialista Franco Santini, Giorgio Bresciani, referente nel delicato passaggio di proprietà (LEGGI L’ARTICOLO).
“Devo ringraziarli per gli sforzi economici fatti. E’ stata una trattativa lunga e faticosa – spiega l’ex attaccante del Torino – alla fine abbiamo dovuto accollarci un ulteriore debito ma siamo contenti che sia finita bene”.
Primo passo della nuova “era” l’iscrizione telematica al campionato di Serie D, per la prossima stagione, fatta pervenire oggi in Lega. Tra domani e venerdì ci sarà anche quella cartacea, con Bresciani e Di Stefano (fino alla cessione definitiva resta il presidente) che andranno a Roma per sistemare tutte le pratiche. “La firma per la partecipazione al prossimo campionato sarà di Di Stefano”, ci confida Bresciani, ex Dg della Civitanovese.

protesta 5

I tifosi in attesa di notizie all’uscita dello stadio

Non ancora rese note le cifre dell’accordo sul compromesso preliminare, che dovrà essere completato entro il 31 luglio. Si svolgerà, invece, nei prossimi giorni una conferenza stampa nella quale dovranno essere chiariti alcuni aspetti: il ruolo di Bresciani nella Civitanovese appena nata ed un po’ di chiarezza su quanto è accaduto nelle passate quarantott’ore.
Voci ben informate dicono che Daniele Muscariello e Antonio Mecomonaco sono in pole per i ruoli rispettivamente di Ds e allenatore, entrambi reduci dall’esperienza al Sulmona proprio con Bresciani. Alla finestra resta Leonardo Gabbanini, tecnico artefice della salvezza nell’ultima annata. Il mister toscano aspetterà fino all’ultimo una chiamata: se questa non avverrà anche lui inizierà a guardarsi intorno.
Per chiudere un doveroso commiato va fatto ad Attilio Di Stefano, la cui storia a Civitanova è durata poco più di un anno. “Questa esperienza mi ha lasciato qualcosa dentro. Per ora non ho intenzione di proseguire col calcio”. Sono le ultime parole dell’ormai ex numero uno, il quale ha voluto concludere facendo chiarezza anche sulla questione Biancucci: “Lunedì non ho firmato per provare a dare una chance, lui non l’ha sfruttata. C’era un’altra cordata locale, guidata da Pantanetti, ma lì sono stato io personalmente a dire di no”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X