E’ il giorno del bilancio, M5S denuncia il ritardo al Prefetto

CIVITANOVA - Dopo il rinvio di venerdì scorso per mancanza del numero legale il documento giuridico-contabile passa all'approvazione in aula. Spunta un avanzo di gestione di 3 milioni 200mila euro
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Costamagna annuncia il rinvio del consiglio sul Bilancio

Costamagna annuncia venerdì scorso il rinvio del consiglio sul Bilancio

 

di Laura Boccanera

Dopo la seduta consiliare della settimana scorsa poi slittata (leggi l’articolo), si riunisce di nuovo domani sera per l’approvazione del bilancio consuntivo il consiglio comunale di Civitanova. Da votare come unico punto il rendiconto economico e finanziario dell’ente relativo al 2013. L’esercizio dello scorso anno si è chiuso con un avanzo di gestione di 3milioni e 200mila euro. Ma oltre al dibattito in aula, ad agitare le acque ci pensa il Movimento 5 Stelle che ha presentato una denuncia al prefetto Pietro Giardina per la mancata approvazione del rendiconto 2013 nei termini di legge. “Il termine era il 30 giugno – si legge nella nota dei grillini – con la conseguente violazione dell’art 227 del Tuel. L’iter procedurale ha fin qui violato sia i termini regolamentari previsti per la consegna dei documenti, sia i termini tecnici che prevedono il passaggio in commissione bilancio. Un altro record si aggiunge ai tanti del neo assessore al Bilancio, si provvederà a votare un rendiconto d’esercizio senza che questo sia mai passato in Commissione Bilancio. Ma esiste ancora una Commissione Bilancio per questa maggioranza?”- Si preannuncia dunque calda la seduta sebbene ormai il bilancio del 2013 sia acqua passata. Vero è che pur rispettando il patto di stabilità e incassando il parere favorevole dei revisori dei conti, i contabili sottolineano alcune accortezze, come quella di un più capillare recupero dell’evasione tributaria.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X