Barattare manodopera con sconti sulle tasse
La proposta di Fi per i disoccupati

CIVITANOVA - Forza Italia redige un progetto per aiutare chi è senza lavoro. Fernanda Recchi: "sottoporremo l'idea all'assessore Rosati". Dalla Regione un bando per gli over 45, solo 280 posti a disposizione. I servizi sociali aiutano a redigere la domanda
- caricamento letture
forza italia civitanova

I componenti del coordinamento cittadino di Forza Italia

Lavoro in cambio di servizi. Questa la proposta che Forza Italia fa all’assessore ai servizi sociali Yuri Rosati. Nell’assemblea del partito prevista per il 30 giugno verrà stilato nel dettaglio il progetto che mira a reinserire disoccupati in cambio di sgravi fiscali o sconti sui servizi erogati dal comune. A farsi portavoce della proposta è Fernanda Recchi che con la responsabile Consuelo Fortuna ha iniziato a mettere nero su bianco l’idea: “basterebbe che il Comune istituisse una onlus o una semplice associazione – spiega – mettendo in moto un sistema virtuoso. Ci sono ad esempio tante persone senza lavoro e con molto tempo a disposizione. Questa gente potrebbe essere impiegata ad esempio nei lavori di manutenzione del verde delle scuole o di tinteggiatura delle aule in cambio della mensa gratuita per i figli. La modalità è semplice: ci si iscrive all’associazione con una quota minima annuale che copre le spese di assicurazione e ciascuno riferisce in un curriculum le proprie competenze. Visto che il Comune ha problemi di personale per i lavori manuali potrebbe attingere a questa forza lavoro, magari in cambio di agevolazioni sulla tassazione in virtù della manodopera prestata”.

Nel frattempo l’assessorato ai servizi sociali mette a disposizione il proprio personale per tutti coloro che hanno i requisiti idonei a partecipare al progetto di reinserimento lavorativo grazie al bando della Regione Marche. Tutti coloro che sono in cerca di lavoro e che ad oggi hanno più di 45 anni di età, sono disoccupati da almeno 12 mesi, residenti nella regione Marche da almeno un anno, e hanno maturato un’ anzianità lavorativa di almeno 10 anni con un Isee non superiore a 12.000 euro rientrano nel bando relativo agli interventi a supporto del re-inserimento di disoccupati attraverso l’attivazione di tirocini formativi. L’intervento prevede l’attribuzione, da parte della Regione Marche, di una indennità di partecipazione pari a € 650,00 mensili al soggetto disoccupato connessa alla sua  partecipazione ad un tirocinio, della durata di sei mesi e per un impegno settimanale minimo di 25 ore. 280 sono i posti disponibili. Il Comune di Civitanova aiuta i soggetti aventi diritto a compilare la domanda. 

(l.b.)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X