Il sottopasso non arriva:
Marchiani contro l’assessore

CIVITANOVA - Nella zona del Fosso Caronte un privato ha recintato il tratto che collegava la Nazionale al mare provocando le proteste dei residenti
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Daniele Marchiani

Daniele Marchiani, consigliere del Comitato di quartiere Fontespina-San Gabriele

 

di Maikol Di Stefano

Una serie di promesse non mantenute. Questa la provocazione lanciata stamane all’amministrazione comunale di Civitanova da Daniele Marchiani, consigliere del comitato di quartiere di Fontespina–San Gabriele.  Sul tavolo dell’accusa il mancato avvio dei lavori per la realizzazione di un sottopasso comunale sul lungomare nord nei pressi dell’hotel Velus.

“L’assessore Poeta ha tenuto con noi due incontri – spiega il consigliere – nel primo ci aveva garantito che il sottopasso sarebbe stato pronto per maggio. Nel secondo aveva rettificato, dicendoci che a maggio i lavori sarebbero partiti e terminati a settembre. Invece siamo a giugno e non è ancora successo nulla”. Intanto un altro passaggio pedonale, in questi giorni, sta creando malumore tra i residenti del quartiere di Fontespina. Nella zona del Fosso Caronte un privato ha recintato il tratto che collegava la nazionale alla zona balneare, provocando le ire e le proteste dei residenti. “Stiamo aspettando anche che venga attivato il prima possibile il servizio di bus-navetta che collega il quartiere alle zone limitrofe della città – conclude Marchiani – . Su tutto ciò, comunque, verrà presentata un’interrogazione al consiglio comunale”.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X