Baseball Day, in campo 40 bambini
della Giacomo Leopardi

POTENZA PICENA - Questa mattina al diamante "Augusto Carestia" terza festa annuale organizzata dalle Pantere, campioni d'Italia della scorsa stagione. I ringraziamenti della società a tutti i collaboratori
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

bsb day ptpicenaTutti in campo i bambini di Potenza Picena per il terzo Baseball Day organizzato questa mattina, dalle  Pantere Baseball nel diamante di San Girio, per quella che sta diventando una realtà sportiva  consolidata per tutti i bambini della scuola primaria “Giacomo Leopardi”.  Ritrovo alle 9.30al campo “Augusto Carestia”per dare il via alle partite. Ben due double header (doppie gare) in pieno stile “professional baseball”, che hanno coinvolto l’intera scuola elementare potentina, con oltre 40 fra ragazzi e ragazze. Per l’occasione sono stati allestiti due diversi campi in cui le quattro squadre formate sul momento si sono potute affrontare simultaneamente.   Al termine si è passati alla premiazione. La società  ha distribuito a tutti i partecipanti un marsupio recante il logo della squadra campione d’Italia in carica, traguardo questo, raggiunto alla fine della scorsa stagione dalla prima squadra delle Pantere, che milita nella Serie B Federale dell’Italian Baseball League.

bsb day 2«Ci pare doveroso ringraziare a nome della società tutti coloro che   hanno collaborato e che ogni giorno fanno si che il baseball possa vivere a Potenza Picena – scrive in una nota la soceità Pantere Baseball – a partire da Ornella e Giuseppe Carestia da sempre fra i primi promotori del   movimento baseball nella città potentina; ad Alice Sacconi, insegnante d’educazione fisica della Giacomo Leopardi, promotrice del Progetto Baseball, che assieme alla   società si prefissano l’obiettivo di far entrare il baseball all’interno dell’istituto   primario. Un grazie anche a tutti i componenti della società che lavorano alacremente con abnegazione e spirito associativo, nonché ai coach Luca Belluccini, Elias Petrelli e Daniele Senigalliesi i quali si prestano sempre con grande entusiasmo quando si tratta di promulgare il batti e corri, con gioia e professionalità, con l’intento di contagiare i ragazzi e trasmettere loro l’immensa passione che tutti a   Potenza Picena hanno per questo meraviglioso sport».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X