Costamagna: “L’adesione del Pd al Partito socialista europeo apre una stagione nuova”

AGENDA ELETTORALE - A Civitanova l'iniziativa promossa dal presidente del Consiglio e segretario regionale dei socialisti. A Recanati il consigliere regionale Massi esprime il sostegno a Giaconi. A Matelica Delpriori incontra la cittadinanza per discutere di economia digitale ed energie rinnovabili.
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
pd-pse civitanova

Un momento dell’incontro di ieri sera

Il punto del giorno verso le elezioni comunali del 25 maggio. Ecco l’esercito dei candidati nei 43 comuni maceratesi chiamati al voto (leggi l’articolo).
EUROPEE

CIVITANOVA – Costamagna. “L’adesione del Pd al Partito socialista europeo apre una stagione nuova”.
Nota del Psi: «Oltre 100 partecipanti alla manifestazione che si è svolta ieri  a Civitanova, all’hotel Cosmopolitan, a sostegno della lista Pd-Pse e dei candidati alle prossime elezioni Europee Bucci, Gasbarra e  Bonafé. Significativo il tema del’ incontro: “Per una nuova Europa, Socialista e Democratica della Solidarietà e del lavoro”.  Dopo l’introduzione di Mirella Franco, segretaria cittadina del PD, è intervenuto Ivo Costamagna nella sua duplice veste di segretario provinciale del PSI e di presidente del Consiglio comunale di Civitanova . Nel suo intervento Costamagna ha preso atto con entusiasmo dell’adesione del Pd al Partito Socialista Europeo. «Perchè, tale fatto- ha detto – può aprire una stagione nuova, di reale unità, tra i Riformismi Storici italiani, quello cattolico popolare, quello Socialista e quello Comunista e, soprattutto, contribuire a cambiare l’Italia e l’Europa». Da qui l’invito ad una mobilitazione unitaria in questi giorni di campagna elettorale «Per battere insieme il populisimo pericoloso e nichilista di Beppe Grillo e del Movimento Cinque Stelle».   Si sono inoltre succeduti, dopo il saluto del sindaco Corvatta, gli interventi del vicesindaco Giulio Silenzi, del deputato Pd Luciano Agostini, e del candidato alle europee Claudio Bucci.

 

COMUNALI 

Don Luigi Merola

Don Luigi Merola

RECANATI – Anticipato l’appuntamento con don Luigi Merola. «Raddoppia l’appuntamento con la lista “Su la Testa” per domani – si legge in una nota –  giovedì 22 maggio. Viene anticipato alle ore 19 l’appuntamento con Don Luigi Merola, sacerdote “di strada” da anni impegnato nella lotta alla camorra e all’illlegalità in generale. Nella sala conferenze di Villa Colloredo Mels, don Luigi presenterà ai cittadini recanatesi il suo nuovo libro, “Storie di ragazzi tra legalità e camorra”. Un’occasione per parlare di quei ragazzi che hanno perso la strada della legalità, ma anche dei tanti invece che sono riusciti a salvarsi e continuano ogni giorno la lotta per un mondo più giusto. Seguirà alle ore 20:30 la festa di chiusura della campagna elettorale presso l’Old Garden di Villa Colloredo, con musica, bevande e cibo offerti a tutti i presenti da parte dei candidati di “Su la Testa”».

 

Francesco Massi

Francesco Massi

Il consigliere regionale di Ncd Francesco Massi rende noto il suo sostegno alla candidatura di Simone Giaconi : « Nella competizione elettorale per il Comune di Recanati  – si legge in una nota – esprimo stima,   gratitudine e pieno sostegno al Candidato Sindaco Simone Giaconi ed alla sua coalizione.  Per quanto riguarda le liste voglio esprimere la mia condivisione alla Lista Civica di cui è capolista l’amico Maurizio Paoletti con il quale, da anni, ci siamo ritrovati sempre sugli stessi ideali Cristiano – Liberali.  Simone Giaconi rappresenta una concreta possibilità di alternativa moderata al centrosinistra ed ha le giuste qualità di esperienza, di cultura di impegno sociale e di rinnovamento per fare il Sindaco di Recanati».

 

 

Alessandro Delpriori

Alessandro Delpriori

MATELICA – Il gruppo civico “Nuova Matelica” a sostegno della lista “Per Matelica”, capitanata dal candidato Alessandro del Priori, organizza per domani alle 21:00 alla sala convegni di Palazzo Ottoni un incontro con la cittadinanza su possibili iniziative in merito a economia digitale e opportunità di lavoro; filiere agroalimentari a km zero; patto tra sindaci e investimento in energie rinnovabili per la città.

Le donne del “Gruppo Aria Nuova Matelica” rispondono  alle esternazioni fatte dal candidato sindaco, l’uscente Paolo Sparvoli, in occasione dell’incontro elettorale dei giorni scorsi. 

« Dopo le ultime vicende elettorali e dopo le affermazioni, a dir poco inquietanti,   dei politici uscenti (leggi l’articolo) non possiamo tacere e   con indignazione torniamo a manifestare la nostra ansia di salvaguardare i nostri figli,   il nostro futuro, il nostro ambiente, beni comuni irrinunciabili per la vita.  Le donne di Matelica dicono ancora con forza No alle R.i.r e no al biogas, perché non siamo disposte a barattare la nostra salute e quella dei   nostri figli per dare lavoro a circa venti, forse trenta persone che, come lo stesso vicesindaco Canil afferma, andrebbero a costituire la forza-lavoro eventualmente impiegata.   Invitiamo i cittadini a riflettere e a guardarsi intorno. Qualcuno sicuramente dirà che facciamo terrorismo psicologico, ma pensiamo a tutti   i casi in cui nel nostro Paese si stanno avendo conseguenze irreparabili a seguito di   insediamenti industriali malsani, e comunque non sarà certo una R.I.R. a risolvere il problema del lavoro a Matelica. !  Se non facciamo scelte assennate oggi, domani non potremo che piangerci addosso.  Noi donne di Matelica, avendo a cuore la nostra terra, quella in cui siamo nate e   cresciute, o comunque in cui ora viviamo, e da cui le generazioni precedenti hanno   tratto le risorse per la sopravvivenza in tempi meno fortunati, noi sosteniamo con   forza chi si farà carico con onestà ed impegno della tutela e della promozione,   perseguendo programmi ecosostenibili che, se ben sviluppati, potrebbero produrre   centinaia di posti di lavoro (come già avviene in altre regioni d’Italia).  Occorrono imprenditori seri e rispettosi sia dell’ambiente che delle persone».

 

Articoli correlati

 

 

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X