Recanatese, si pensa al mercato
Base di partenza gli under della società

SERIE D - Il fiorente vivaio giallorosso sarà decisivo anche nella prossima stagione. Sembra scontata la riconferma dei giovani Verdicchio, Spinaci, Severini e Candidi
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Claudio Brugiapaglia

Claudio Brugiapaglia

di Mauro Nardi

Con Federico Palmieri passato al Carpi e Andrea Brugiapaglia che non rientrerà piu’ nel discorso dei fuoriquota, è la questione under a tenere banco in queste ore alla Recanatese. Dopo la conferma di Daniele Amaolo ora le attenzioni maggiori sono incentrate sul regolamento della Lega Nazionale Dilettanti che nella prossima stagione prevede l’utilizzo in campo di 1 giocatore classe 94, 2 classe 95 e 1 classe 96. In casa giallo rossa sarà necessario sostituire due pedine che nelle ultime stagioni hanno fatto a dir poco la differenza come l’attaccante Federico Palmieri e il difensore di fascia Andrea Brugiapaglia. Il primo come noto è approdato in serie B ed il secondo, qualora dovesse restare a Recanati, non rientrerà piu’ nel discorso fuoriquota in quanto classe 1993. Rimpiazzarli non sarà facile anche se nella scorsa stagione si sono messi in mostra molti ragazzi provenienti dalla juniores tra cui il portiere Nicolò Verdicchio che assieme a Palmieri è stato schierato in campo dalla prima all’ultima giornata. L’estremo difensore di Civitanova è un classe 95 e dopo un inizio un pochino balbettante è riuscito ad acquistare maggiore sicurezza togliendosi anche la soddisfazione di neutralizzare i calci di rigore di Cacciatore del Matelica e Ambrosini della Maceratese. La sua conferma dovrebbe essere scontata così come quella di altri giocatori classe 95 come i difensori Federico Spinaci ed Enrico Severini che hanno rastrellato rispettivamente 11 e 34 presenze e del centrocampista Federico Candidi che ha timbrato il cartellino in 9 occasioni.

Franco Gigli della Recanatese

Franco Gigli della Recanatese

Le loro esperienze maturate in prima squadra potrebbero rappresentare una certa sicurezza per mister Amaolo, così come quelle dei classe 94 Elia Curzi, Ivan Bartomeoli e sopratutto Franco Gigli tutti e tre al loro ultimo anno in qualità di under. Il nodo piu’ spinoso da sciogliere sembrerebbe quello della classe 96, per cui si preannunciano fondamentali il passaggio in prima squadra di qualche ragazzo proveniente dalla Juniores o qualche chirurgica operazione di mercato da parte della dirigenza giallo rossa che è già al lavoro per pianificare l’organico 2014/ 2015.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X