Mister Cicarè sforna l’assist
“Vis Macerata, puoi contare su di me”

PROMOZIONE - Il tecnico della formazione biancoceleste fa il punto della situazione alla fine della stagione: "Peccato per non aver centrato i play off ma qui ci sono le basi per fare molto bene"
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Simone Cicarè

Simone Cicarè

Finiti i playoff del girone B e a distanza di due settimane dalla sfortunata conclusione della stagione, torna a parlare l’allenatore della Vis Macerata Simone Cicarè. Per il 39enne tecnico debuttante sulla panchina della prima squadra dopo aver guidato la Juniores, un 6° posto finale (l’anno scorso fu 8° per la Vis) ma anche il dispiacere per la partecipazione ai playoff sfuggita proprio all’ultima giornata. A mente fredda come giudica la prima stagione? “Bene perché siamo arrivati sesti sfiorando i playoff, ma ricordo come in estate l’obiettivo fosse una salvezza tranquilla e la valorizzazione dei nostri giovani.” Avete steccato proprio l’ultima gara….”In realtà io ripenso alle ultime 5 visto che bastava fare una vittoria per prendere i playoff.” Rifarebbe la scelta di far calciare il rigore a Francioni nella gara cruciale con la Settempeda? “Il rigorista era Cerbone e il vice Stefani. Essendo entrambi squalificati toccava a Alessio che oltretutto in allenamento era stato il più preciso. Ha 19 anni appena ma per me è uno dei centrocampisti migliori della categoria.” A proposito di giovani, tanti quelli schierati con continuità…”Francioni e Luca Mancini hanno disputato 28 gare, 20 Marco Mancini, 18 Telloni che è un ’96, ancora Argalia 15 e Beshiri 13. Non so quante squadre possono fornire questi numeri e non capisco come Francioni o Telloni non siano appetiti da club di categoria superiore.” Con la squadra al completo la Vis ha chiuso imbattuta, 6 successi e 2 pareggi. La svolta c’è stata con l’innesto di Cerbone (prima 3 gare e 3 ko): sarà dura tenere il bomber del torneo autore di 22 gol? “E’ stato formidabile, ha fatto la differenza ma è anche stato aiutato dai compagni, dagli assist di Gentili e dal lavoro in copertura degli altri. Se resto, lui resterà con me.” Ecco, rimarrà alla guida della Vis? I numeri direbbero sì…”“Aspetto l’evoluzione della situazione (si vocifera di un possibile cambio di proprietà), di sicuro la mia prima scelta resta la Vis. Qui ci sono le basi per fare molto bene”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X