Colpo da 15mila euro
in profumeria

MACERATA - Dopo aver rotto una vetrata del negozio Clementi di Sforzacosta usando un tombino, tre malviventi hanno portato via i prodotti più ricercati. La titolare: "ci sentiamo indifesi"
- caricamento letture

Furto_Profumeria_Clementidi Gianluca Ginella

(foto di Guido Picchio)

Un ingente furto di profumi è stato messo a segno da 3 malviventi questa notte alla profumeria Clementi nella frazione di Sforzacosta di Macerata. I ladri, che hanno scelto i parfum più preziosi, se ne sono andati con merce che si aggira sui 15-20mila euro di valore, secondo una prima stima (ma le titolari della profumeria stanno quantificando in queste ore il danno).

Sono le 3,30 di questa mattina quando tre persone scavalcano il cancello davanti alla profumeria Clementi, lungo la strada provinciale che attraversa Sforzacosta. I tre uomini raggiungono il punto vendita. Poi lanciano un tombino in ghisa contro una delle vetrate della profumeria. Che si spacca e permette ai ladri di entrare nel negozio. Intanto scatta l’allarme e l’inquilino dell’appartamento che si trova sopra alla profumeria sente dei rumori e, dopo essersi alzato dal letto e capito cosa sta accadendo, chiama i carabinieri. Nel frattempo i ladri, rapidissimi, si sono già diretti sui profumi delle marche più costose e sui prodotti più ricercati dai clienti e alla moda. Dai profumi Chanel, ad Hermes, per citare alcuni dei prodotti rubati. Presa parecchia merce, i malviventi si sono poi allontanati. Notati dall’inquilino, che ha visto tre persone salire su di un furgone Fiat Doblò. Ladri “organizzatissimi, di certo ci tenevano d’occhio da qualche tempo” dice Roberta Clementi, una delle titolari della profumeria. Che ha scoperto il furto quasi in diretta “perché è scattato l’allarme e subito sono partita per Macerata per andare a controllare”. Sul posto per i rilievi sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Macerata. Che ora sono al lavoro per cercare di individuare i ladri anche attraverso le riprese delle telecamere della zona. Quello avvenuto nelle prime ore di questa mattina è il “secondo furto che subiamo nel giro di un anno (leggi l’articolo) – dice Roberta Clementi -. Siamo preoccupati, ci sentiamo indifesi. Dopo quello che è successo dobbiamo tirarci su le maniche, come sempre abbiamo fatto, e andare avanti”. Oltre al danno per i profumi rubati, per le titolari si aggiunge anche quello della vetrata rotta e da sostituire.

Furto_Profumeria_Clementi_2

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X