Cambio di bus per 20 passeggeri,
un 35enne rifiutava di pagare il biglietto

MACERATA - E' successo nella frazione di Piediripa, l'uomo è stato denunciato per interruzione di pubblico servizio
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

fermata autobusVenti passeggeri trasbordati da un pullman di linea ad un altro perché un 35enne si rifiutava di pagare il biglietto e di scendere dall’autobus. L’uomo, un libico, è stato denunciato.

Autobus di linea costretto ad una sosta forzata perché un passeggero si rifiuta di pagare il biglietto. E’ quello che è successo nel primo pomeriggio di ieri a Piediripa di Macerata. E’ allora che un autista ha chiesto il biglietto ad un uomo salito sul pullman, un 35enne, libico, che vive nella provincia e si trova in Italia regolarmente. Alla richiesta dell’autista, però, il libico ha risposto di non avere il biglietto e si è rifiutato di farlo. Invitato a scendere dal bus, l’uomo si è rifiutato di fare anche questo. A quel punto l’autista ha chiamato la polizia segnalando ciò che stava accadendo e che di fatto il bus non poteva proseguire la marcia. Sul posto è intervenuta una volante della questura di Macerata. Nel frattempo l’autista ha chiamato un altro bus di linea per trasferire i passeggeri, una ventina, e riprendere la corsa. Il libico è stato denunciato per interruzione di pubblico servizio. L’episodio è avvenuto a distanza di circa un mese e mezzo dal caso di Vitangelo Corvatta, il controllore dell’Apm a cui una donna nigeriana staccò due falangi del dito anulare dopo che le era stato richiesto di fare il biglietto perché ne era priva. Era seguita una discussione e la donna, stando a quanto venne accertato dalla polizia, aggredì il conducente. L’episodio risale al primo aprile scorso, ed era avvenuto a Macerata, a Rampa Zara.

(Gian. Gin.)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X