Il derby premia le Pantere
Hotsand Macerata ko in casa

BASEBALL - I ragazzi di Potenza Picena vincono 2-1 e 8-6 contro gli Angels
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Pantere BaseballUna prestazione tutto cuore e voglia di vincere regala il doppio successo a Potenza Picena che trionfa in entrambe le gare della quarta giornata di andata del campionato di Serie B, sul temibilissimo campo del Macerata. Nella prima partita le Pantere trionfano all’ultimo respiro nel tie break vincendo una logorante maratona di 11 innings col risultato finale di 2-1. Sfida non adatta ai deboli di cuore con Potenza Picena che sblocca il tabellino solamente all’ottavo grazie alla corsa a casa di Andrea Borroni per il momentaneo 1 a 0. Macerata non ci sta e all’ultimo attacco utile con 2 out riesce a trovare il colpo decisivo per il pareggio ed allungare la partita agli extrainning. Tie breack dunque decisivo dopo un inning di nulla. Nell’undicesima ripresa, quella fatidica, le Pantere trovano il guizzo con Leonardo Natalini che da secondo uomo in base grazie appunto alla regola del T.B (dove l’inning comincia con 2 uomini subito in base ed un out al passivo) riesce a raggiungere casa base per segnare il punto della vittoria. A nulla vale il tentativo degli Angels che vengono fermati dalla difesa potentina. Buona la prova sul monte dei fratelli Quattrini, con Gabriele che regge benissimo i 7 innings lanciati dove mette a segno 8 strikeout. Bene anche il più esperto Michele che ha il merito di non abbattersi dopo aver subito il punto del pareggio e di riuscire a portare comunque a casa la vittoria. Da segnalare, oltre al buon ritorno del catcher Leonardo Natalini (poco produttivo in attacco ma importantissimo dietro al piatto di casa base), una giocata da MLB di Luca Belluccini che dall’esterno destro folgora il corridore in seconda base con un missile sparato dal fondo del campo. Tutt’altra storia la partita giocata nel pomeriggio dove le Pantere reagiscono al momentaneo vantaggio degli Angels con un big inning da 5 punti al sesto che porta avanti gli ospiti 6-3 dopo essere passati in svantaggio 1-3 negli innings precedenti. Potenza Picena continua a martellare e nella ripresa successiva realizza altri 2 punti mettendo una seria ipoteca sulla partita. A questo punto c’è la reazione di Macerata che segna 3 punti portandosi a due sole lunghezze dalla Pantere che sono avanti 8-6. Nulla di fatto però, la benzina degli Angels finisce qui e le Pantere portano a casa anche la seconda partita di giornata. Da registrare sul monte la prima vittoria per Francesco Longarini, autore di un’ottima prestazione; sul finale è poi il solito Michele Quattrini a trainare la squadra verso la vittoria, dopo essersi tolto la soddisfazione di battere 3 valide su 4 turni di battuta prima di essere chiamato sul monte. Nel complesso una grande prestazione di squadra che ha assicurato il successo a un Potenza Picena molto più cinico del solito dentro al box di battuta. E domenica a S. Girio arriva il Riccione per quella che si preannuncia come una serie altrettanto avvincente.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



Donazioni
Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X