Botte alla cena dei candidati

PORTO RECANATI - Due sostenitori avrebbero avuto una lite a causa di un complimento a una donna
- caricamento letture

Litigiodi Alessandro Trevisani

Un apprezzamento ad una donna e la cena dei candidati finisce in lite tra due supporter.

Qualche bicchiere di vino in più a fine pasto, un complimento non gradito ad una donna e tra due sostenitori della lista di centrodestra di Porto Recanati, è scattata la lite. E’ accaduto in un locale a Porto Recanati, alla fine di una delle numerose cene elettorali che puntano a fare “gruppo” in vista del voto del 25 maggio prossimo. Uno dei sostenitori avrebbe fatto un apprezzamento alla moglie di un altro e sarebbero voltati spintoni e sedie. Un episodio che a Porto Recanati oggi è stato colorito e mutato: da chi diceva che erano state rotte le vetrate del locale, a chi dice che i due supporter se le sono date di santa ragione. E tra opposte fazioni, su Facebook, parte la sarabanda dei commenti ironici, oppure piccati. Soprattutto molti ci tengono a dire che la lite è stata tra due candidati, mentre invece i testimoni parlano di “due sostenitori”, e in ogni caso si tratterebbe dell’ennesimo fuocherello che si accende in una campagna elettorale a dir poco elettrica, tra minacce di querele, accuse di manipolazione, dispute infinite sui social network. Il tutto in attesa del famoso incontro a tre tra i candidati sindaci Rosalba Ubaldi, Sabrina Montali e Giammario Poeta, di cui nemmeno si parla più, anche se le trame della diplomazia potrebbero presto quagliare una data, un luogo e soprattutto – ciò che fa più discutere e complica l’organizzazione – la scelta dei mediatori.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X