Lube, buone indicazioni
dal test con Ravenna

VOLLEY - L'amichevole giocata al Pala Baldinelli di Osimo finisce 3-0 per i biancorossi. Kovar, in campo dall'inizio, completamente recuperato dopo l'infortunio. Da giovedì al via la serie che mette in palio lo Scudetto
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Lube e Ravenna al centro del campo

Lube e Ravenna al centro del campo

Lube vittoriosa per 3-0 (25-18, 25-20, 27-25) nell’amichevole disputata nel pomeriggio contro Ravenna, in un Pala Baldinelli di Osimo che per l’occasione ha ospitato sulle tribune ben 400 spettatori, segno ulteriore del grandissimo entusiasmo che sta accompagnando la formazione biancorossa in questo periodo. Dunque buone risposte per il tecnico Alberto Giuliani da parte dei suoi ragazzi, che in attesa di conoscere quale sarà l’avversario nella finale scudetto (la bella della semifinale tra Piacenza e Perugia si giocherà lunedì sera), in questa settimana hanno lavorato con molta densità sia dal punto di vista tecnico che da quello fisico, per presentarsi al meglio in vista del primo atto della finale che si giocherà sempre a Osimo giovedì prossimo alle 20.30. Recuperando appieno anche uomini importanti. Ne è una chiara testimonianza la presenza nell’odierno sestetto titolare di Jiri Kovar, reduce come noto da una distorsione al ginocchio sinistro, che in Gara 3 della semifinale con Modena era già stato utilizzato esclusivamente per il lavoro di seconda linea, ed ora è tornato regolarmente anche a schiacciare. A formare la diagonale degli schiacciatori con Kovar c’era Simone Parodi, quindi Podrascanin e Stankovic al centro, Baranowicz al palleggio con Zaytsev opposto, Henno libero. Ma già dal primo parziale l’allenatore di San Severino, che personalmente sarà protagonista della quarta finale tricolore in cinque anni, ha fatto ruotare in campo ogni pedina a sua disposizione. Iniziando da Bartosz Kurek, per poi dare spazio anche a Nat Monopoli e Leondino Giombini. A riposo – oltre a Paparoni – è rimasto il solo Stefano Patriarca, che sta comunque recuperando dalla distorsione alla caviglia rimediata due settimane fa. Top scorer della sfida, che per la cronaca ha visto anche la disputa di un quarto ulteriore set, è stato Ivan Zaytsev con 16 punti (70% in attacco su 20 palloni, 2 ace). “Si è trattato di un test utile soprattutto a tenere vivo il ritmo partita – ha dichiarato Simone Parodi – dato che dieci giorni ad allenarsi senza mai vedere nessun avversario dall’altra parte della rete sarebbero stati sicuramente troppi. Dire che i segnali forniti dalla squadra in questo test con Ravenna sono stati positivi, hanno evidenziato che abbiamo sfruttato molto bene la settimana avuta a disposizione per allenarci con continuità”. Domani la Lube resterà a riposo per tutta la giornata, in occasione della Pasqua. Si tornerà a sudare in palestra lunedì.

Il tabellino
CUCINE LUBE BANCA MARCHE: Henno (L), Parodi 5, Zaytsev 16, Stankovic 9, Patriarca S. n.e., Kovar 10, Monopoli, Giombini 1, Kurek 8, Baranowicz 2, Podrascanin 8. All. Giuliani.
CMC RAVENNA: Mengozzi 5, Kauliakamoa 1, Ricci 3, Cricca, Toniutti, Tillie 8, Jeliazkov 4, Koumentakis 5, Scarpi (L2), Patriarca G. n.e., Klapwijk 8, Cester 3, Bari (L1), Cebulj 7. All. Bonitta.
ARBITRI: Luciani (AN) – Mattei (MC).
PARZIALI: 25-18 (22’), 25-20 (22’), 27-25 (27’).
NOTE: Lube bs 13, ace 5, muri 6, errori 5, ricezione 55% (39% prf), attacco 65%. Ravenna bs 15, ace 2, muri 2, errori 2, ricezione 51% (28% prf), attacco 54%.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X